Sette sono le ore per un sonno p…

[caption id="attachment_8…

Urologia: utilizzo delle cellule…

La Fondazione italiana co…

Genoma: nuovo metodo per monitor…

Un team di ricercator…

ESMO 2012 - "CA polmonare: benef…

  Afatinib*: beneficio s…

La proteina p53 ha un ruolo impo…

[caption id="attachment_5…

Svizzera, primo intervento al ce…

[caption id="attachment_1…

Neuroprotesi che rende "palpabil…

Una schiera di elettrodi …

E' nato il primo bambino italian…

UNA REALE CONCRETA POSS…

Trapianto di fegato: un modello …

Ricercatori dell'universi…

Anche il sangue ha una scadenza

Anche il sangue scade, co…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Merck Serono S.p.A. riduce il prezzo del farmaco oncologico cetuximab

In tempi di “spending review”, Merck Serono S.p.A. esce dal sistema del payback con conseguente riduzione del prezzo del farmaco oncologico cetuximab

Roma, 24 settembre 2012 –Dallo scorso 1 agosto Merck Serono S.p.A., affiliata italiana del gruppo chimico e farmaceutico tedesco Merck KGaA, ha deciso di ridurre del 5% il prezzo di cetuximab[1] , farmaco per la cura di importanti neoplasie, come il tumore del colon retto metastatico ed i tumori della testa e del collo.

Uscendo dal regime payback, infatti, Merck Serono sceglie di abbassare il costo di cetuximab a vantaggio dei bilanci degli ospedali, le cui attività, soprattutto negli ultimi mesi, sono state messe a dura prova dalla revisione della spesa pubblica.

Cetuximab, terapia personalizzata in prima linea nel tumore del colon retto metastatico con un marcatore biologico pre-trattamento (KRAS), ha dimostrato di raggiungere una sopravvivenza estremamente elevata (in media 28,3 mesi)[2] , direttamente correlata alla riduzione precoce della massa tumorale.

Primo farmaco in Italia ad essere stato sottoposto ad una valutazione del rapporto costo-efficacia tramite un Health Technology Assessment, cetuximab ha mostrato di essere, in termini di costo-efficacia, superiore a tutte le altre terapie anti-tumorali disponibili per il trattamento in prima linea del tumore del colon retto metastatico nei pazienti con malattia limitata al fegato[3] .

 

 

 

Informazioni su Cetuximab

 

Cetuximab è un anticorpo monoclonale IgG1 di prima classe e ad ampia azione, indirizzato all’EGFR, il recettore del fattore di crescita epidermico. Come anticorpo monoclonale, la modalità di azione di cetuximab si distingue dai trattamenti chemioterapici standard non selettivi in quanto punta in modo specifico e si lega all’EGFR. Il legame inibisce l’attivazione del recettore ed il successivo processo del segnale di trasduzione, che comporta la riduzione sia dell’invasione dei tessuti normali da parte delle cellule tumorali sia l’espansione del tumore a nuovi siti. Si ritiene inoltre che inibisca la capacità delle cellule tumorali di riparare al danno causato dalla chemio e radioterapia e la formazione di nuovi vasi sanguigni all’interno dei tumori, che si traduce nel portare ad una globale soppressione della crescita tumorale.

 

L’effetto collaterale più comune con cetuximab è uno sfogo epidermico simile all’acne che sembra essere correlato ad una buona risposta alla terapia. In circa il 5% dei pazienti, reazioni di ipersensibilità possono comparire durante il trattamento con cetuximab: circa la metà di queste reazioni è severa.

 

Cetuximab ha già ottenuto l’autorizzazione alla commercializzazione in 92 Paesi. E’ stato approvato per il trattamento del tumore del colon-retto metastatico in 92 Paesi e per il trattamento del tumore della testa e del collo a cellule squamose (SCCHN) in 89 Paesi.

 

Merck ha acquisito il diritto alla commercializzazione di cetuximab fuori dagli Stati Uniti e dal Canada da ImClone LLC, una filiale totalmente di proprietà della Eli Lilly and Company, dal1998. InGiappone, ImClone Incorporated, Bristol-Myers Squibb Company e Merck sviluppano e commercializzano congiuntamente cetuximab. Merck è attivamente impegnata nell’avanzamento dei trattamenti in oncologia e sta studiando nuove terapie in aree  altamente specialistiche.

 

Informazioni su Merck Serono

 

Merck Serono è la divisione biofarmaceutica di Merck KGaA. Con sede centrale a Darmstadt, Germania, Merck Serono offre, in 150 Paesi, prodotti all’avanguardia in oncologia, sclerosi multipla, infertilità, disfunzioni endocrine e del metabolismo, oltre che in patologie cardiometaboliche. Negli Stati Uniti e in Canada Merck Serono opera con proprie affiliate conla denominazione EMD Serono.

 

Merck Serono ricerca, sviluppa, produce e commercializza farmaci da prescrizione di origine chimica o biotecnologica in indicazioni specialistiche. L’Azienda è fortemente impegnata nello sviluppare nuovi trattamenti nelle proprie aree terapeutiche d’elezione: neurologia, oncologia e reumatologia.

 

Informazioni su Merck

 

Merck è un gruppo globale farmaceutico e chimico con vendite per 10,3 miliardi di Euro nel 2011, una storia iniziata nel 1668 ed un futuro formato da circa 40.000 dipendenti in 67 Paesi. Il suo successo è caratterizzato dall’innovazione da parte di dipendenti imprenditori. Le attività operative di Merck sono svolte sotto il coordinamento della Merck KgaA, nella qualela famiglia Merckdetiene una partecipazione del 70% ed altri azionisti il rimanente 30%. Nel 1917 la succursale negli Stati Uniti Merck & Co è stata espropriata ed è divenuta da allora in poi una società indipendente.

 

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.merckserono.it



[1] Determinazione 31 lug 2012 GU 183 7 Ago 2012

[2] Annals of Oncology, Volume 21, 2010, Supplement 8, Abstr 596P

[3] Farmacoeconomia, 2012; 13 (Suppl 1): 1-80

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: