L'importanza del DNA in 3D

Una nuova tecnica messa a…

Ictus: corrente di lieve entità …

Uno studio italiano mostr…

Abbandono dei neonati e rischio …

Il caso del piccolo Mario…

Alzheimer: decisiva l'iperintens…

Scoperto un ulteriore fa…

Risolta la struttura del coleste…

La struttura del colester…

Un virus con un particolare asse…

[caption id="attachment_5…

Tumori: quali sono i sintomi che…

Studio dello University C…

Radiologia interventistica: aume…

[caption id="attachment_6…

Sequenziato il genoma dei batter…

[caption id="attachment_5…

La trombosi ai tempi della crisi

La morte più probabile pe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Asparagi disintossicanti per il fegato, dopo alcol e disordini culinari delle feste

Troppo alcol durante le feste di Natale? La natura batte i rimedi anti-sbronza di dubbia efficacia presenti sul mercato. Lo conferma uno studio pubblicato sul Journal of Food Science che evidenzia gli effetti depurativi degli asparagi, alleato contro le scorie che assediano il fegato.asparagus

I ricercatori sudcoreani guidati da B.Y. Kim della Jeju National University hanno, infatti, studiato da vicino l’azione degli estratti dell’ortaggi di cui sono note le proprietà disintossicanti, che si coniugano con quelle diuretiche, ma anche quelle antinfiammatorie. Un toccasana per l’organo sul quale più di tutti si abbatte il superlavoro del metabolismo durante le festività, il fegato, alle prese con troppi bicchieri di vino, birra e superalcolici.


 A favorire l’attività di protezione e prevenzione sarebbe l’alto concentrato di sali minerali e amminoacidi che aiutano a ripulire il fegato dalle scorie in eccesso. Lo dimostra un esperimento condotto su cellule umane e animali di fegato “intossicate” dall’alcol che sono state “curate” con estratti bioattivi di foglie e germogli di asparago.  

Da sconsigliare, anche perché si sono dimostrati inefficaci anche ai test degli esperti, i rimedi anti-sbronza che si trovano su Internet: pillole e cerotti non hanno nessuna efficacia scientifica e proprio in questi giorni uno dei prodotti, le pillole Etisorb, è stato ritirato dal mercato su ordine del Ministero della Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: