3L+B = RECUPERO POST INFLUENZALE…

Una volta che la si è pre…

Invecchiamento: studio comprova …

Un nuovo studio condotto …

Botox, spesso motivo di depressi…

Lo studio dell'Universi…

Muscoli paralizzati durante il s…

Scoperto un nuovo meccani…

Incubo Fibroma Uterino per una d…

ULIPRISTAL ACETATO 5MG: I…

Parto pretermine vaginale sicuro…

Ricorrere al parto natura…

Una soia GM ricca di Omega-3 aiu…

Un olio derivato dai semi…

Cancro alla prostata: identifica…

Per la prima volta, s…

Tumori del polmone: nuovo test p…

Un nuovo test molecolare …

Infiammazioni controllate da dif…

Le infiammazioni sono con…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

E-cig: benzene nelle ricariche cinesi non a norma


Benzene nelle ricariche per le sigarette elettroniche, nonché nicotina nei prodotti commercializzati come ‘nicotina zero’. E’ quanto emerso dalle analisi disposte dal pm Raffaele Guariniello che da alcuni mesi ha un fascicolo aperto sul prodotto.e-cig La perizia tecnica fatta sulle ricariche cinesi per sigarette elettroniche sequestrate qualche tempo fa da carabinieri del Nas di Torino, è stata eseguita dagli esperti dell’Universita’ di Torino.
Secondo i risultati delle analisi, ci sarebbero livelli “significativi e preoccupanti” di benzene nei liquidi delle ricariche. Inoltre, mentre i livelli di nicotina sarebbero in media inferiori a quelli dichiarati nelle ricariche per e-cigarette in cui è prevista, tracce di nicotina sono state riscontrate anche in quelle che, da dicitura sulle confezioni, non dovrebbero contenerne. Il magistrato ha provveduto a comunicare i risultati delle analisi al ministero della Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: