Il freddo che "sfina", in casa e…

A sostenerlo è uno studio…

Cioccolato fondente, mirtilli e …

La ricerca medica si fa …

Ricerca UE internazionale usa or…

L'UE ha avviato un proget…

Cancro alla prostata: cani addes…

Scoprire il tumore facend…

Medicina rigenerativa: trapianto…

La grande scommessa della…

Sclerosi Multipla: sono 70 mila …

Sono in arrivo due nuove …

Nanoparticelle magnetiche 'frigg…

'Friggere' le cellule tum…

Scoperta molecola che contrasta …

Scoperta una molecola in …

Vaccino anti-HPV gratis in sei c…

Vaccino 'scudo' anti-Papi…

Quando lo sport “fa male”: a Pi…

Aperte le iscrizioni al…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome metabolica: PFC in aumento i rischi nei bimbi in sovrappeso

I bambini in sovrappeso che sono stati esposti a piu’ alti livelli di Pfc (perfluorinati) tendono a mostrare precoci segni di sindrome metabolica.


A rivelarlo uno studio pubblicato sul ‘Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism’, rivista della Endocrine Society.
L’espressione “sindrome metabolica” descrive un insieme di fattori di rischio che aumentano le possibilta’ di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete. Lo studio e’ il primo a trovare che il cambiamento di alcuni marker metabolici nei bambini e’ associato all’esposizione ai Pfc, comuni sostanze chimiche industriali impiegate, per esempio, anche nei mobili e in idro-repellenti.

Gli scienziati della University of Southern Denmark hanno coinvolto 499 bambini di 8-9 anni: i risultati hanno mostrato che i bambini sovrappeso che avevano maggiori livelli di un certo tipo di Pfc nel sangue avevano piu’ alti livelli di insulina e trigliceridi; non c’era invece nessuna relazione fra esposizione ai Pfc e marker metabolici nei bambini con peso normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: