Bendaggio gastrico: efficace in …

Un paziente su quattro, d…

Tumori e reflusso gastrico: casi…

L'obesita' potrebbe esser…

Contraccezione d'emergenza, dall…

“I ginecologi facciano …

Prostatite: tre domande per scop…

Dal congresso europeo deg…

Contro le tendinopatie, il plasm…

[caption id="attachment_5…

Nuova pillola contraccettiva che…

Già salutata qualche anno…

Tanoressia: una variante genetic…

Dietro la ricerca spasmod…

Scoperta malattia genetica legat…

Identificata una nuova ma…

Jet Lag: trasfusioni utili contr…

Un gruppo di ricercatori …

Due sostanze estratte dalla pell…

Due sostanze estratte dal…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Medicinali online: commissione UE introduce il logo sicurezza

logo_sicurezzaI cittadini europei acquistano sempre piu’ spesso medicinali online, ma com’e’ possibile sapere che una farmacia online e’ una farmacia vera e che e’ sicura? La Commissione ha adottato un regolamento di attuazione nel contesto della direttiva sui medicinali falsificati (direttiva (2011/62/UE) che stabilisce un logo comune per le farmacie online nonche’ i requisiti tecnici per assicurarne l’autenticita’.

Il logo sara’ pienamente disponibile nel secondo semestre del 2015. Tonio Borg, Commissario europeo responsabile per la Salute, spiega: ”Quando acquistano medicinali online i consumatori devono rendersi conto che, se non fanno i loro acquisti da fornitori di medicinali online che operano legalmente, corrono il rischio di acquistare medicinali falsificati.


I medicinali falsificati possono essere inefficaci, nocivi o anche mortali. La Commissione ha definito un logo comune per le farmacie online in modo da garantire la sicurezza dei consumatori”.

Il regolamento dovrebbe entrare in vigore entro le prossime quattro – sei settimane. Gli Stati membri dispongono di un anno per prepararne l’applicazione. La Commissione europea fornisce alle autorita’ nazionali un pacchetto di strumenti per la comunicazione per aiutarli nei preparativi delle campagne nazionali di sensibilizzazione prescritte dalla direttiva sui medicinali falsificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: