Tumore cerebrale: la radioterapi…

Un nuovo sistema consente…

Iniezioni con ultrasuoni: gli in…

Gli ingegneri del MIT han…

Obesità: riduce le aspettative d…

L'obesita' puo' ridurre l…

Cancro al fegato: scoperta la ca…

I ricercatori del Ro…

Favismo: ricerca Telethon trova …

Un sorprendente link gene…

Con le staminali e' possibile co…

Le cellule staminali potr…

L'impegno del cervello per senti…

Sono stati identificati i…

Radioterapia: nanoparticelle per…

Con l’utilizzo di nanopar…

(SIC) Società Italiana Cancerolo…

Dalle promesse delle nano…

Autismo: test accurato per rilev…

Neuroscienziati canades…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Insufficienza renale: scoperta proteina che protegge il cuore di chi ne soffre

La carenza di una proteina, chiamata Klotho, che viene prodotta dai reni, aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache in chi e’ gia’ affetto da malattia renale.


Almeno e’ stato cosi’ in uno studio condotto sui topi da un gruppo di ricercatori della University of Texas Southwestern Medical Center. I risultati sono stati pubblicati sul Journal of the American Society of Nephrology. kidneySe le conclusioni di questo studio venissero confermate negli esseri umani, una terapia sostitutiva di Klotho potrebbe proteggere la salute cardiaca dei pazienti con scarsa funzionalita’ renale.

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte nei pazienti con malattia renale cronica. Inoltre, l’ipertrofia cardiaca (ovvero l’ispessimento del muscolo cardiaco) si verifica nel 95 per cento dei pazienti con insufficienza renale cronica e aumenta il loro rischio di morte cardiovascolare. I ricercatori hanno ora osservato che una diminuzione dei livelli circolanti di Klotho potrebbe spiegare l’origine della cardiomiopatia uremica, ovvero l’ipertrofia cardiaca associata all’insufficienza renale. (AGI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: