Vitiligine: vicini a nuova cura …

Ha funzionato la sperim…

Dal liquido amniotico cellule st…

Uno studio pubblicato su…

Dolomiti: scienziati finalmente …

Da tanti anni gli scienzi…

La mappa genetica dei batteri ch…

[caption id="attachment_5…

“L’HIV non mi riguarda”: 8 itali…

Presentati i risultati de…

Prolasso genitale: nuove tecnich…

Dall’ Urologia Ginecologi…

Sistema immunitario: il blocco d…

Il sistema immunitario u…

La flora batterica intestinale p…

Il segreto di una vita l…

Diabete di tipo 2: incidenza mag…

Stressarsi a lavoro potre…

Medicina rigenerativa: trovate l…

Una ricerca su alcune sta…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Mundipharma, Purdue ed Esteve annunciano una partnership globale per promuovere l’innovazione nella terapia del dolore

mundipharmaCambridge / Barcellona, 14 gennaio 2015 Mundipharma Laboratories GmbH e la sua consociata indipendente Purdue Pharmaceuticals LP hanno annunciato di aver siglato con Laboratorios Esteve S.A. un accordo globale di collaborazione, articolato in più programmi, per la scoperta, lo sviluppo e la commercializzazione di importanti prodotti di nuova generazione per la gestione del dolore.

In base all’accordo, Mundipharma e Purdue potrebbero corrispondere a Esteve oltre 1 miliardo di dollari, qualora tutti gli obiettivi di sviluppo, iter regolatori e vendite venissero conseguiti nell’ambito dei diversi programmi.

L’accordo promuove una collaborazione strategica tra aziende private di medie dimensioni, facendo leva sui loro specifici punti di forza: da un lato, l’impegno di Mundipharma e Purdue per lo sviluppo e la commercializzazione di nuove soluzioni terapeutiche per la gestione del dolore; dall’altro, la notevole esperienza di ricerca e sviluppo maturata da Esteve nell’area del dolore e, in particolare, nel campo dei recettori sigma‐1, in cui l’azienda può vantare una leadership indiscussa da oltre 10 anni.

Un progetto altamente innovativo interessato dalla collaborazione è l’E52862, entità chimica capostipite di una nuova classe di farmaci in grado di interagire con il pathway del recettore sigma‐1. Attualmente, sono in corso trial di fase 2 per valutare il potenziale dell’E-52862 nel trattamento di diverse forme di dolore neuropatico.

 

Oggetto della collaborazione è anche l’accesso a MuMo1, la componente principale della piattaforma tecnologica multimodale (MuMo) di Esteve, che è attualmente in fase di sviluppo preclinico e ha il potenziale per espandere il progetto relativo al sigma‐1 con l’introduzione di caratteristiche aggiuntive mirate a malattie specifiche. Mundipharma e Purdue saranno titolari in misura prevalente dei relativi diritti commerciali, mentre Esteve conserverà i diritti in determinati territori.

 

Un’altra componente chiave dell’accordo è l’E58425, un’entità brevettata e capostipite di una nuova classe di farmaci, rappresentata da un co-cristallo formato da due principi attivi farmaceutici (API:API), il tramadolo e il celecoxib. L’E-58425 sfrutta l’efficacia dimostrata di entrambi i composti riducendo, nel contempo, i loro dosaggi e gli effetti avversi ad essi associati. In uno studio di fase 2 sul dolore acuto postoperatorio, l’E‐58425 si è dimostrata superiore, in termini di efficacia e sicurezza, sia rispetto al placebo sia alla terapia standard. L’accordo di collaborazione prevede che l’E‐58425 venga commercializzata negli Stati Uniti da Esteve e nel resto del mondo da Mundipharma.

 

La nuova partnership consentirà a Mundipharma e Purdue, che già vantano una notevole esperienza nel campo degli oppioidi e della gestione del dolore severo, di espandere la propria gamma di prodotti alle aree del dolore neuropatico, acuto e moderato. Nel caso di Esteve, l’accordo conferma il continuo investimento dell’azienda in attività di ricerca e sviluppo innovative e il suo impegno costante nell’individuazione di nuovi approcci terapeutici in grado di rispondere alle esigenze mediche ancora insoddisfatte dei pazienti che convivono con il dolore.

 

Parlando della nuova partnership, l’Amministratore Delegato di Mundipharma International Antony Mattessich ha dichiarato: “Siamo entusiasti di poter collaborare con Esteve e delle prospettive di crescita offerte dalla partnership. Questa collaborazione strategica fa leva sui punti di forza specifici delle singole aziende: la nostra capacità di sviluppare con successo nuovi prodotti, dalla fase clinica alla loro commercializzazione, e l’impegno con cui Esteve si dedica alla ricerca di nuove molecole e soluzioni per il trattamento del dolore. Mundipharma, Purdue ed Esteve sono tutte impegnate a promuovere l’innovazione nella gestione del dolore. Questa collaborazione è pertanto una scelta naturale”.

 

L’Amministratore Delegato di Esteve Albert Esteve ha affermato: “Coniugando le potenzialità e le capacità complementari di Esteve, Mundipharma e Purdue, creeremo nuove opportunità per migliorare le opzioni di trattamento del dolore a disposizione dei pazienti, ribadendo il nostro impegno costante in questo campo. Con la nostra pipeline di prodotti e le competenze di Mundipharma e Purdue in termini di sviluppo, accesso al mercato e commercializzazione, siamo in grado di collaborare per fornire ai pazienti soluzioni terapeutiche innovative per la gestione del dolore”.

 

Si stima che il valore del mercato globale del dolore ammonti a 37 miliardi di dollari. Il mercato del dolore neuropatico negli Stati Uniti e nei 5 principali mercati europei ha un valore stimato di 5,3 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuo composto (CAGR) dell’8% negli ultimi cinque anni.

————

Mundipharma e Purdue

Le consociate indipendenti Mundipharma e Purdue sono aziende private e joint venture operanti sui mercati farmaceutici di tutto il mondo. Tali aziende mirano a offrire ai pazienti i vantaggi di opzioni innovative nelle seguenti aree terapeutiche principali: terapia del dolore, respiratoria, oncologia e infiammazioni. Attraverso innovazione, progettazione e acquisizione, le consociate indipendenti Mundipharma e Purdue offrono trattamenti all’avanguardia in grado di soddisfare le principali esigenze di pazienti, professionisti e sistemi sanitari di tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni: www.mundipharma.com e www.purduepharma.com.

 

Esteve

Esteve è un gruppo leader nel settore chimico-farmaceutico con sede a Barcellona, Spagna. Fin dalla sua fondazione, nel 1929, Esteve ha puntato all’eccellenza in campo sanitario dedicandosi alla ricerca e allo sviluppo di nuovi farmaci in grado di rispondere a esigenze mediche insoddisfatte e concentrandosi su una ricerca supportata da prove scientifiche ed evidenze concrete. L’approccio di Esteve alla scoperta, allo sviluppo e alla commercializzazione di nuovi farmaci è fortemente improntato alla collaborazione. L’azienda opera sia indipendentemente sia in collaborazione con partner, per offrire ai pazienti trattamenti di eccellenza innovativi e differenziati. L’azienda si avvale attualmente di 2.300 professionisti e può vantare controllate e impianti produttivi in numerosi Paesi europei, negli Stati Uniti, in Cina e in Messico.

Per ulteriori informazioni: www.esteve.com e www.esteve.com/research‐development.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: