Volasertib*: concessa dall’FDA …

Boehringer Ingelheim inte…

Scoliosi: migliora la terapia co…

Migliorare il rapporto d…

Alzheimer: si studia l'incidenza…

Si sa che una serie di ma…

Emofilia B: risultati dello stud…

SOBI (Swedish Orphan Bi…

Contro i super batteri è in fase…

La ricerca è stata pubbli…

TEVA annuncia i risultati della …

TEVA ANNUNCIA I RISULTATI…

Infezioni polmonari: esperto con…

Asciugare il bucato in ca…

Carcinoma colon-retto: al Regina…

L'Istituto Regina Elena d…

Nuovo marker per individuare tem…

[caption id="attachment_8…

Cancro: nuovo farmaco italiano c…

Sfruttare la "fame" d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: