Fecondazione eterologa: la Cassa…

Nel caso in cui a una cop…

Uno studio finanziato dall'UE se…

[caption id="attachme…

#NOabbandono "Se Mi Lasci Non Va…

 "Se Mi Lasci Non Vali" P…

Vecchi filler: il 20% delle donn…

Occhio ai filler. Labbra …

Scoperto un gene che rafforza il…

[caption id="attachme…

XIII Giornata Mondiale BPCO (Bro…

  Un milione e 200mil…

Cannabis e terapia del dolore: …

All’interno del convegno …

Da Bergamo uno studio innovativo…

[caption id="attachment_7…

L'ipotesi sull'origine genetica …

[caption id="attachment_9…

A Roma musica, arte e poesia si …

Roma, 5 giugno 2013 – Mus…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’industria farmaceutica italiana torna ad investire all’estero

pandrMilano, 6 luglio 2015 – L’italiana P&R ha acquisito il 20% di TRB Group, azienda svizzera operante a livello internazionale nel settore dei prodotti farmaceutici e dei dispositivi medici derivanti dall’acido ialuronico.


P&R holding è uno dei principali gruppi chimico-farmaceutici italiani, controllante, tra le altre, di Fidia Farmaceutici (società leader nella ricerca, sviluppo e produzione di acido ialuronico). Con l’acquisizione di una quota di TRB, il gruppo prosegue la politica di internazionalizzazione, uno dei principi fondanti di P&R, già presente in US, Kazakhstan, Germania e Spagna a cui si affiancheranno nell’anno in corso Russia, Dubai e KSA.

Attualmente P&R Impiega circa 2.000 dipendenti, incrementati del 22% negli ultimi 3 anni e distribuiti nei segmenti chimico e farmaceutico. Il gruppo genera un fatturato consolidato di circa 500 milioni di euro, di cui il 60% all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: