Monza doppio trapianto arti: usa…

[caption id="attachment_9…

Nuovo pancreas nell'intestino de…

Creare un 'nuovo pancreas…

Alzheimer: terapia a base di ant…

[caption id="attachment_7…

Tumore del polmone: pillola evit…

[caption id="attachment_8…

Tolleranza alla morfina: nuovo p…

Identificata una potenzia…

Persone con diabete, ecco quali …

AMD ha misurato con un ap…

Le barriere coralline che resist…

Gli ecosistemi delle barr…

Allarme melanoma: casi raddoppia…

E' allarme melanoma nel n…

Obesita': sono i fattori ambient…

[caption id="attachment_1…

Cancro colorettale: ricercatori …

Secondo le nuove scoperte…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Premio “Janssen Hi Future!”: il 2 ottobre a Roma, la Cerimonia di premiazione del vincitore

Cologno Monzese, 27 settembre 2016 – Domenica 2 ottobre 2016, alle ore 18,30, presso il MAXXI – Museo delle Arti del XXI Secolo di Roma si svolgerà la Cerimonia di Premiazione del Vincitore del Premio “Janssen Hi Future!” promosso da JanssenItalia in collaborazione con Roma Web Fest, Festival Italiano dedicato alle webserie e ai fashion film. 

Annunciato nel maggio scorso, in occasione dell’evento culturale sull’innovazione nell’ambito della salute “Hi Future! La salute di domani a partire delle idee”, durante il quale si sono confrontati esponenti del mondo della politica, della medicina, dell’industria, della tecnologia e della ricerca, il Concorso ha coinvolto giovani film maker, universitari e startupper per realizzare la prima web serie dedicata all’innovazione nelle scienze della vita, per raccontare queste tematiche con un linguaggio più vicino al mondo delle nuove generazioni. logohifuture

I partecipanti erano chiamati a realizzare un Progetto composto da: soggetto di serie, soggetto delle prime 4 puntate della web serie e sceneggiatura del relativo teaser. In seguito a una prima selezione delle decine di progetti inviati, e constatato l’alto livello creativo e professionale dei lavori, Janssen e il Roma Web Fest, nel mese di luglio hanno annunciato i 5 progetti finalisti, ai quali è stato messo a disposizione il supporto di una società di produzione audiovisiva per la realizzazione dei teaser.

Si tratta di: Andrea Martelli con “Android for Medical Innovation”, Riccardo Milanesi con” Synthonia”, Alessandra Pomilio con” Bar Med”, Anna Seviroli con “Different Eyes” e Camiel Zwart con “The Last Doctor”.

La Giuria composta da Janet De Nardis – Presidente ANCEF – Associazione Nazionale Creativi e Filmmakers, fondatrice e direttore artistico del Roma Web Fest, Mario Melazzini, Presidente dell’Agenzia Italiana per il Farmaco (AIFA), Massimo Scaccabarozzi, Amministratore Delegato e Presidente Janssen Italia e Presidente di Farmindustria e Mario Sesti, critico cinematografico, regista di documentari e curatore della Festa del Cinema di Roma, è stata chiamata ad esprimere la propria preferenza nei confronti dei teaser delle web serie sulla base della coerenza con il principio ispiratore del concorso, ovvero “i valori dell’innovazione in salute e l’innovazione come principio ispiratore per una salute sostenibile”. In particolare, la preferenza sarà per l’opera che meglio rappresenti un’originale riflessione su come tecnologia e ricerca, entrambi elementi dell’identità di Janssen, in futuro si potranno conciliare a favore della salute pubblica. 

Il vincitore riceverà un premio per la realizzazione della web serie composta da 4 puntate che saranno veicolate come strumento virale.

 Chi sono i finalisti?

Andrea Martelli

Regista, autore e producer barese. Laureato a pieni voti presso l’Università degli Studi di Udine in Scienze e Tecnologie Multimediali, dal 2009 si occupa di regia e produzione di prodotti audiovisivi cinematografici e per il web, di comunicazione pubblicitaria aziendale e social media marketing. Nel 2014 fonda la propria casa di produzione “Saimeco Media” e parallelamente, da fine 2015 si occupa del coordinamento e dell’organizzazione di progetti documentari per Anele Srl.

Riccardo Milanesi

Diplomato in Tecniche della narrazione alla Scuola Holden di Torino, è stato autore di sit-com per Magnolia e nel 2008 ha vinto il Mystfest come migliore soggetto originale. È ideatore e regista de “L’Altra”, la prima Facebook series, premiata al L.A. WebFestival e al Marseille Webfest. Si occupa di digital storytelling  e social marketing, collaborando con alcune realtà produttive televisive e  web (De Agostini, Palomar e Magnolia) ed è docente di Transmedia Storytelling per H Factory, i corsi della Scuola Holden per le aziende.

Alessandra Pomilio

Laureata in Medicina e specializzanda in Psichiatria, dopo aver scritto teatro dialettale per diversi anni, nel 2013 ha debuttato come autrice in lingua italiana con la commedia Showbizze. Nel 2015 ha vinto il Premio Carlo Bixio come migliore giovane sceneggiatrice d’Italia per il progetto Strangers, ad oggi in produzione. Al momento, parallelamente, si dedica all’attività di sceneggiatrice e regista (principalmente per il mondo del web) e di medico, insieme a quella di blogger in una pagina sulla piattaforma facebook, Lapippamentale.

Anna Seviroli

Salentina, dopo il diploma classico e due anni di Archeologia a Lecce, si trasferisce a Roma, dove conseguirà la laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo alla Sapienza. Impronta la propria carriera universitaria su un percorso cinematografico , dedicandosi pienamente a tale disciplina sia da un punto di vista teorico che pratico. Unisce alla propria passione per la scrittura, l’amore per il cinema, dedicandosi, attualmente alla stesura di sceneggiature cinematografiche e talvolta alla presentazione di nuovi format televisivi.

Camiel Zwart

Camiel Zwart (1980) si è laureato dal Dutch Film Academy nel 2006. Nello stesso anno, con il produttore Sanne Cousijn, ha dato vita ad una società di produzione di documentari e fiction. Nel 2007 e 2008 ha lavorato a diversi film e programmi per bambini: ‘KidsXL’ e ‘Together Alone’. Nel 2009 Camiel è stato selezionato per il workshop Bambini & Docs organizzato dalla IDFA e nel 2010 ha ricevuto il premio per la miglior sceneggiatura di ‘Op Eigen Benen’. Nel 2011 ha realizzato un breve dancefilm, ‘Momentum’, presentato in anteprima al Cinedans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: