Pillola e mestruazioni: un inghi…

Se si assumono contraccet…

Farmaco anti-ipertensivo blocca …

[caption id="attachment_1…

Nuovo coronavirus diverso da SAR…

Il nuovo coronavirus de…

Per combattere il tumore un aiut…

“Cibo ed emozioni: salute…

Cancro alla prostata: cani addes…

Scoprire il tumore facend…

Aspirina e acetaminofene invalid…

...che siano contro l'inf…

Linee guida per la ricerca farma…

[caption id="attachment_8…

La proteina p53 ha un ruolo impo…

[caption id="attachment_5…

Cervello: funzionalita' comprome…

[caption id="attachment_5…

Mammografia: meglio se effettuat…

Prosegue il dibattito a c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Convulsioni dovute ad anestetici: individuate cause

Una nuova ricerca ha identificato le cause degli attacchi convulsivi legati alla pratica di un diffuso trattamento anestetico. I farmaci antifibrinolitici sono frequentemente usati per prevenire le perdite di sangue durante gli interventi chirurgici, ma qualche volta possono causare convulsioni. Beverly Orser e colleghi della University of Toronto hanno analizzato i meccanismi molecolari che sottendono questo effetto collaterale in una ricerca pubblicata sul ‘Journal of Clinical Investigation’.

Attraverso lo studio degli effetti degli antifibrinolitici nei topi, gli scienziati hanno scoperto che questi farmaci inibiscono l’attivita’ dei recettori della glicina nel cervello, portando agli attacchi.
Nello studio, i ricercatori spiegano approfonditamente questo fenomeno e propongono anche trattamenti per gli episodi convulsivi indotti dagli antifibrinolitici.

1 comment

  1. Pingback: Convulsioni dovute ad anestetici: individuate cause | Solo Sogni Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: