Si arriva al farmaco anti-Alzhei…

Dalla scoperta della Mont…

TachoSil®, eccellenza dei farmac…

Numerosi studi clinici e …

Botox: un pò veleno, un pò medic…

La neurotossina nota per …

Resveratrolo contro diabete e di…

Il resveratrolo, una dell…

Autismo: metà cause genetiche, m…

La ricerca del Karolinska…

Scoperta molecola che provoca us…

I suoi inibitori potr…

Vaginosi batterica: efficaci i p…

[caption id="attachment_8…

SIN per la Sclerosi multipla: gr…

SM e gravidanza: da una r…

FASCHIM, un Fondo giovane e mode…

Milano, 07 luglio 2014 - …

Antibiotico di uso comune legato…

Un largo studio ha indaga…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dolore cronico: siglata una nuova partnership continentale per lo sviluppo di Raccomandazioni Europee sui Percorsi di Cura

I rappresentanti dell’associazione europea dei pazienti con dolore cronico (PAE), dell’interfaccia continentale di Cittadinanzattiva (ACN) e Grünenthal hanno dato vita a un progetto di collaborazione, per migliorare la gestione del dolore cronico nell’Unione Europea

 

Roma, 20 Novembre 2012 – Pain Alliance Europe (PAE), associazione europea dei pazienti con dolore cronico, Active Citizenship Network (ACN), rete europea di Cittadinanzattiva, e Grünenthal hanno stipulato un accordo ufficiale di partnership per lo sviluppo delle Raccomandazioni Europee per i Percorsi di Cura dei Pazienti con Dolore. Il progetto, che sarà sviluppato fino al dicembre 2014, mira a creare maggiore consapevolezza sul dolore cronico e a promuovere il rilancio di politiche europee per una migliore gestione di questa patologia.

Gli aspetti politici dell’iniziativa sono stati messi a punto da Pain Alliance Europe, che rappresenta la voce dei pazienti in Europa; Active Citizenship Network sarà responsabile della progettazione scientifica, delle metodologie e dei contenuti. L’azienda farmaceutica Grünenthal garantirà ogni tipo di supporto, finanziario e non finanziario.

Il dolore cronico rappresenta una significativa emergenza sociale ed economica in Europa: per le persone che ne soffrono, per i caregiver, ma in generale per tutti i nostri Sistemi Sanitari”, spiega Joop van Griensven, Presidente della Pain Alliance Europe. “L’Alleanza ha una mission: migliorare la qualità della vita delle persone costrette a convivere giorno dopo giorno con il dolore cronico. Attraverso questa nuova partnership, i pazienti di tutta Europa possono collaborare per individuare, assieme a tutte le parti interessate a livello continentale, best practice, accessibilità e possibilità di un trattamento efficace contro il dolore. In questo modo abbiamo l’occasione di sviluppare, attraverso uno sforzo congiunto e coordinato, una proposta unitaria per la gestione del dolore in tutti gli Stati membri dell’Unione”.

La partecipazione civica, dal basso, è essenziale nel processo decisionale pubblico – aggiunge Teresa Petrangolini, Presidente dell’interfaccia continentale di Cittadinazattiva (ACN) e supervisore del nuovo progetto di partnershipsolo un approccio unitario, che rispetti tutte le parti coinvolte, può produrre modelli realistici e concretamente applicabili per l’integrazione dei nostri sistemi politico-sanitari. L’Active Citizenship Network lavora proprio in questa direzione da oltre 30 anni, perciò siamo fieri di poterci unire a questa nuova partnership, per supportare e sostenere in Europa la voce dei pazienti con dolore cronico”.

Concentrandosi esclusivamente sull’area terapeutica del dolore, Grünenthal mira a divenire leader nell’innovazione terapeutica, nonché l’azienda che più di ogni altra pone il paziente al centro della sua attività”, afferma Alberto Grua, Executive Vice President di Grünenthal Europa & Australia. “Ci sentiamo privilegiati nel prender parte a un progetto di partnership tanto promettente, che darà vita a un approccio dal basso per la gestione globale ed efficace del dolore, che tenga il paziente al centro dell’intero processo. PAE e ACN sono un’associazione di pazienti e un gruppo di cittadini forti e attivi a livello internazionale, noi supporteremo le loro idee e attività per assicurare il massimo rispetto dei bisogni dei pazienti”.

Per ulteriori informazioni sul Progetto:

 

http://www.activecitizenship.net/patients-rights/projects/87-pain-patient-pathway-recommendations.html

 

_________________________________________________________________________________

Pain Alliance Europe (PAE)

PAE è un’organizzazione non governativa (ONG) di 23 associazioni nazionali presenti in 13 Stati membri dell’Ue, che rappresentano 275.000 pazienti impegnati per migliorare la qualità della vita delle persone con dolore cronico. Per Pain Alliance Europe, qualità della vita per un paziente con dolore cronico vuol dire garantire al paziente il diritto di scegliere le migliori soluzioni disponibili e supportarlo affinché possa vivere la propria vita secondo i suoi desideri e le sue possibilità. PAE è stata fondata ufficialmente presso il Parlamento Europeo grazie a Marian Harkin (Membro del Parlamento di nazionalità irlandese) il 29 novembre 2011, e ha lo scopo di promuovere la conoscenza del dolore cronico, di accelerare le politiche europee su questa patologia e di ridurre l’impatto del dolore cronico, in tutte le aree, sulla società europea. Per maggiori informazioni: www.pae-eu.eu

 

Active Citizenship Network (ACN)

ACN è stata avviata nel dicembre 2001 come interfaccia internazionale di Cittadinanzattiva. È un network flessibile delle organizzazioni civiche europee che sono coinvolte come partner in differenti progetti, ed è rivolta a stimolare la partecipazione attiva dei cittadini alle politiche europee. ACN ricalca le aree di interesse di Cittadinanzattiva, quali la salute, la protezione del consumatore, la responsabilità sociale, l’istruzione e la formazione a livello globale. La sua mission è promuovere e supportare la creazione di una cittadinanza europea intesa come “cittadinanza attiva”, vissuta attraverso l’esercizio dei poteri e della responsabilità nel prendere parte attiva alla costruzione delle politiche europee. Per maggiori informazioni: www.activecitizenship.net

 

Grünenthal

Il Gruppo Grünenthal è un’organizzazione indipendente, a conduzione familiare a carattere internazionale, focalizzata sulla ricerca farmaceutica con sede ad Aquisgrana, in Germania. Forte della sua posizione unica nel trattamento del  dolore, ha come obiettivo quello di diventare l’azienda leader nell’innovazione terapeutica mantenendo sempre al centro dell’attenzione le esigenze del paziente. Complessivamente, il Gruppo Grünenthal ha filiali in 36 paesi in tutto il mondo. Grünenthal è una delle cinque aziende in Germania che ancora investe in progetti di ricerca e sviluppo. Questi investimenti rappresentano circa il 25% del fatturato del 2011. La strategia di  ricerca e sviluppo in Grünenthal si concentra su aree terapeutiche selezionate e su tecnologie all’avanguardia. Ci focalizziamo principalmente sulla ricerca di nuovi trattamenti per il dolore, più efficaci e con sempre meno effetti collaterali. Il Gruppo Grünenthal ha filiali in 26 paesi. I prodotti Grünenthal sono venduti in oltre 155 paesi e circa. 4.200 sono i dipendenti che lavorano  per il Gruppo  a livello globale. Nel 2011, Grünenthal ha raggiunto un fatturato di circa 947 milioni di €. Per maggiori informazioni: www.grunenthal.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: