Celiachia: squilibrio tra sistem…

Alti livelli di una prote…

Frenare il fenomeno di autofagia

Lo stress si ripercuote s…

Chemio e radioterapia in gravida…

Presentati al congresso E…

Nuova forma di comunicazione neu…

Gli innumerevoli campi el…

KLOTHO permette di regolare iper…

[caption id="attachme…

SLA: una proteina anomala che si…

Scoperta una proteina ano…

Ischemia intestinale, l'olio di …

Alcuni componenti dell'ol…

Emicrania: in GB al via il tratt…

[caption id="attachment_9…

Aglio, cipolla e pomodoro: il su…

Il segreto è nel soffritt…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Medici cremonesi sul palco, per rispondere alle domande dei cittadini nel ciclo di incontri “Un filo di… salute”

“Questa sera si recita a soggetto”, ma ad alternarsi sul palco dei Filodrammatici di Cremona non saranno attori comuni, bensì medici del territorio che, con un linguaggio semplice e divulgativo, spiegano ai cittadini alcune delle patologie più diffuse, rispondendo alle loro domande e chiarendo i loro dubbi. 18 incontri settimanali, per affrontare altrettante tematiche, dal diabete al mal di schiena, dal dolore alla malattia di Parkinson, dall’ipertensione ai calcoli renali e molte altre ancora. Mente dell’iniziativa il dr. Alberto Consolandi, Responsabile dell’U.O. di Medicina riabilitativa presso la Casa di Cura S. Camillo di Cremona. Primo appuntamento venerdì 9 novembre, con il tema “Evoluzione in ambito oncologico”, a cura del dr. Alberto Bottini. In uno dei prossimi incontri anche Silvio Garattini per parlare di malattie rare.

Cremona, 6 novembre 2012 – Bandito il “medicalese”, stop ad anglicismi e termini tecnici spesso oscuri, saranno ammesse solo parole di uso comune per formulare spiegazioni chiare e comprensibili. Finalmente arriva una rassegna di incontri fra medici e cittadini durante i quali i primi, mettendo da parte il lessico da convegno scientifico, cercheranno di fare chiarezza su alcune importanti patologie di interesse generale. È il primo ciclo di appuntamenti a Cremona pensato per il pubblico dei non addetti ai lavori, per parlare di un tema spesso appannaggio di professionisti iperspecializzati, ma che sta a cuore a tutti e sovente è al centro di dubbi, ansie e preoccupazioni diffuse: la salute. Ogni venerdì sera, da novembre a marzo 2013, primari, esperti di diverse discipline, ma anche fisioterapisti e dietisti si avvicenderanno sul palcoscenico della Sala conferenze del Circolo Filodrammatici di Cremona (Piazza Filodrammatici 2), che promuove l’iniziativa.

Divulgative, interattive e informali. Così dovranno essere le serate della rassegna ‘Un filo di… salute’”, dichiarail dottor Alberto Consolandi, Responsabile dell’Unità Operativa di Medicina riabilitativa presso la Casa di Cura S. Camillo di Cremona e ideatore dell’iniziativa. “Divulgative innanzitutto, perché anche tematiche complesse come quelle legate alla salute e alla medicina possono essere trattate con un linguaggio semplice. E ai fini di una comunicazione efficace, fondamentale è l’interazione: speriamo di suscitare l’interesse dei cittadini, portandoli ad intervenire attivamente con domande e richieste di chiarimento, vivacizzando così la discussione. L’atmosfera sarà assolutamente informale, affinché tutti si sentano liberi di esprimere i propri dubbi. Sempre più spesso si cercano informazioni legate alla salute su Internet, con il rischio di perdersi nei meandri della rete, tra notizie non sempre corrette, e fare solo una grande confusione. L’obiettivo fondamentale di questi incontri è di riavvicinare il pubblico alla classe medica e recuperare quell’alleanza medico-paziente imprescindibile per ogni strategia terapeutica”.

A mettersi in gioco gratuitamente davanti alla platea di spettatori saranno i clinici di Cremona. Altra importante finalità dell’iniziativa è, infatti, far conoscere alla cittadinanza la medicina del territorio, che può avvalersi di risorse e professionisti di ottimo livello. Si inizia venerdì 9 novembre, alle 18:30 con il dr. Alberto Bottini nell’incontro dal titolo “Evoluzione in ambito oncologico”, e un focus specifico sul tumore al seno; la settimana successiva, il secondo appuntamento “Parliamo di diabete: il malessere del benessere”, a cura del dr. Pierangelo Lazzari; il 23 novembre si prosegue con “Rischio cardiovascolare”, insieme al dr. Guido Garavelli; 30 novembre, “Malattia di Parkinson”,  con la dr.ssa Francesca Mancini; 7 dicembre, “Dolore non ti sopporto più”, con il dr. Massimo Damini; 14 dicembre, “L’ecografia con mezzo di contrasto”, spiegata dal dr. Giuseppe Voltini. La rassegna continua nel 2013 con tante altri incontri incentrati su diversi temi. Al termine di alcune serate sarà anche possibile degustare un piccolo aperitivo, per continuare la conversazione in un clima ancor più informale e conviviale. Per informazioni sull’iniziativa, le date e gli argomenti dei diversi incontri, i cittadini potranno contattate il circolo Filodrammatici al numero 0372 21519, dalle ore 18:00 alle ore 24:00.

Special guest, in uno degli incontri del 2013, anche Silvio Garattini, Direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, che parlerà di malattie rare. E già si profila una seconda edizione dell’iniziativa, dato il grande successo di adesioni riscontrato presso i medici cremonesi. In molti hanno deciso di partecipare, mettendo a disposizione a titolo volontaristico il proprio tempo e le proprie competenze, tanto da venirsi a creare una sorta di overbooking: la lista di professionisti da arruolare per la prossima rassegna è dunque già pronta.
locandina filo di salute DEF

1 comment

  1. Pingback: Medici cremonesi sul palco, per rispondere alle domande dei cittadini nel ciclo di incontri “Un filo di… salute” | Solo Sogni Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: