Impulsività e uso di droghe: sco…

Scoperto un collegamento …

Cellule staminali che diventano …

Uno studio pubblicato sul…

H5N1: identikit di un supervirus…

Pubblicato sulla rivista …

Sclerosi multipla: scatola elett…

E' stato pubblicato dalla…

Medici e pazienti uniti nel comb…

Dalla volontà di FIRE O…

Scienziati polacchi presentano i…

[caption id="attachment_1…

E' online il primo volume dell'A…

Milano, xx novembre 2012 …

Pistacchi efficaci contro iperte…

Un pugno di pistacchi all…

Obesità: terapia al testosterone…

La terapia di rimpiazzam…

L'equilibrio delicato della flor…

Un enzima utilizzato dall…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dal colesterolo una speranza contro il Parkinson

Un derivato del colesterolo e’ necessario per la formazione delle cellule del cervello che producono dopamina, e potrebbe costituire un trattamento contro il morbo di Parkinson. E’ quanto emerge da uno studio condotto dallo Swedish Medical University Karolinska Institutet, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Cell Stem Cell. Le cellule ”bersaglio” del morbo di Parkinson, ovvero i neuroni che producono dopamina (il neurotrasmettitore che controlla i movimenti), svolgono un ruolo importante in molte funzioni del cervello e nei suoi processi, dalle capacita’ motorie alle risposte ai meccanismi di dipendenza.
Lo studio guidato da Ernest Arenas, condotto sui topi, dimostra che la formazione dei neuroni che producono dopamina dipende dall’attivazione di uno specifico recettore nel cervello di una forma ossidata di colesterolo, chiamata oxysterol: ”L’oxysterol contribuisce a una migliore e piu’ sicura coltivazione di cellule che producono dopamina – spiega Arenas -. Un grande passo avanti per sviluppare nuovi trattamenti contro il Parkinson”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!