AIDS: estratti dell'albero di Ne…

Estratti dell'albero del …

L'Alzheimer si propaga a livello…

[caption id="attachment_1…

Dolore: stop a FANS e COXIB nell…

Ridurre l’uso improprio d…

A Verona il primo test del Dna a…

Personal Genomics, spin-…

Tumori ai polmoni: nuove speranz…

Tumore al polmone, uno s…

Merck Serono sponsor ufficiale d…

  I progressi della ri…

Sclerosi multipla: concorre anch…

[caption id="attachment_7…

Farmaci di uso comune potrebbero…

Gli antidolorifici come l…

A PARUZZARO L’OPEN DAY “SALUTE D…

Il 22 ottobre screening g…

Riprodotte le cellule dei vasi s…

Un team di ricercatori de…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Due geni responsabili di un’allergia alimentare: l’esofagite eosinofila

Visione endoscopica esofagite eosinofila

Londra, 8 mar. – Sono due i geni responsabili di un’allergia alimentare molto grave, l’esofagite eosinofila. Li ha individuati uno studio, condotto dagli ospedali pediatrici di Philadelphia e Cincinnati, che e’ stato pubblicato da Nature Genetics. Secondo i ricercatori, che hanno fatto un largo screening del genoma di diversi pazienti affetti da questa patologia, l’esofagite e’ legata a una regione del cromosoma 5 che include due geni. Il principale ‘candidato’ dei due, chiamato Tslp, ha un’attivita’ molto piu’ alta nei bambini malati che in quelli sani. “Potrebbe essere questo il piu’ plausibile colpevole – spiega Hakon Hakonarson, direttore del centor di Philadelphia – perche’ e’ noto per il suo ruolo biologico nell’infiammazione allergica”.

I ricercatori hanno analizzato 181 campioni da pazienti malati, confrontandoli con 2 mila soggetti sani, puntando l’attenzione sul cromosoma 5 q22.1m che contiene il gene Tslp. “Con questo studio abbiamo identificato come agisce la malattia – continua l’esperto – ora possiamo concentrarci sui nuovi trattamenti”.
AGI – Salute

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!