Depressione: scienziati indagano…

Ricercatori francesi hann…

Parkinson: novità terapeutiche a…

Cellule staminali umane e…

Il gene che fa 'battere il cuore…

La ricerca apre nuove pro…

La glicirrizina (liquirizia) con…

[caption id="attachment_5…

Tumori: dal c-MET alla TAC a spi…

L'obbiettivo è il solito:…

Artrite reumatoide e parodontite…

Problemi alle gengive e a…

La cura della pelle nei pazienti…

Circa il 75% dei pazi…

Procreazione Medicalmente Assist…

Tra i rischi da conoscere…

Come l'apparato del Golgi viene …

[caption id="attachment_2…

Sangue infetto: FedEmo chiede a …

Sangue infetto: FedEmo ch…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: descritto legame con ormone testosterone

Un basso livello di testosterone e’ legato all’insorgenza dell’Alzheimer. Lo ha dimostrato uno studio condotto dall’universita’ di Hong Kong, che suggerisce che questo ormone potrebbe un giorno essere usato per combattere la malattia. I ricercatori hanno studiato 153 cinesi di almeno 55 anni non affetti dalla patologia, di cui 47 avevano leggeri problemi cognitivi e piccole perdite di memoria.

Dopo un anno, 10 di questi hanno sviluppato l’Alzheimer, e dalle analisi del sangue e’ risultato un basso livello di testosterone, un elevato livello della proteina ‘ApoE 4′, legata alla malattia, e un’alta pressione. “E’ un risultato importante, perche’ mostra che il livello di testosterone e’ uno dei fattori di rischio – ha commentato John Morley dell’Universita’ di Saint Louis, che ha partecipato allo studio pubblicato dal Journal of Alzheimer’s Disease – il prossimo passo sara’ studiare su larga scala l’uso del testosterone per prevenire l’insorgenza della malattia”.

AGI – Salute

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!