Melanomi: un raggio laser per lo…

[caption id="attachment_6…

La Procura di Torino indaga la S…

Somministrazione di farma…

Elisir di giovinezza nel proprio…

[caption id="attachment_5…

Campania. Gestione integrata del…

In questi giorni a Napoli…

UE e Libia sviluppano strategia …

  [caption id="attachm…

Dompé annuncia la designazione d…

Il candidato farmaco…

Ancora il naso elettronico per '…

[caption id="attachment_8…

Travaglio: induzione prematura m…

L’uso di favorire o ind…

Fibrosi dei tessuti: piccola pro…

Una piccola proteina chia…

Emicrania: legata ad una mutazio…

Identificata una muta…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Lesione al midollo: riparata su un primate con cellule staminali, ripresa la parziale mobilita’

Un gruppo di ricercatori giapponesi ha annunciato di aver utilizzato cellule staminali su una piccola scimmia, rimasta paralizzata per una lesione al midollo spinale: il primate ha parzialmente recuperato la mobilita’.
“E’ il primo caso al mondo di un primate di piccole dimensioni che si e’ ripreso da una lesione al midollo con le cellule staminali”, ha spiegato il professore Hdeyuki Okano, della Keio University di Tokyo.

Il team di ricercatori guidati da Okano, che ha gia’ aiutato un topolino a recuperare la mobilita con una cura analoga, ha iniettato le cosiddette cellule staminali pluripotenti indotte (iPS), in una bertuccia paralizzata. Il team ha inserito quattro tipi di gene all’intero di cellule di pelle umana per creare le Ips utilizzate; l’iniezione e’ stata fatta al nono giorno dopo l’infortunio, il momento considerato piu’ efficace, e la scimmietta a ricominciato a muovere gli arti nel giro di due-tre settimane. “Dopo sei settimane, l’animale aveva recuperato un livello di mobilita’ tal per cui poteva saltare”, ha spiegato Okada. “Anche la forza prensile dei suoi arti inferiori era recuperata a circa l’80 per cento”.
Secondo Okada, la ricerca spiana la strada verso la tecnica da utilizzare per gli esseri umani. (AGI)

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x