Tumori femminili: nuove tecniche…

[caption id="attachment_8…

Un Cannabinoide, molecola del pi…

Il tartufo, in particolar…

Cosa non permette alle staminali…

Si tratta del gene Sept4,…

La trasformazione digitale nel s…

Milano — 20 settembre 201…

Pacemaker wireless: prove tecnic…

Un gruppo di scienziati d…

Biologia ed ecologia evolutiva: …

Chiunque abbia visto un l…

La contraccezione diventa 2.0

È online la Fan Page de…

Melatonina, l'Italia si allinea …

Primo prodotto a base di …

AboutPharma Digital Awards 2014:…

Premiata per la categoria…

CANCRO AL SENO: NUOVA DIAGNOSI P…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: trattamento all”ossigeno puro’ per distruggere cellule malate

Roma, 11 apr – Combinare una terapia ad ossigeno con l’azione di una sostanza usata contro la malaria per sconfiggere il cancro. E’ la nuova prospettiva a cui stanno lavorando alcuni ricercatori della Washington University e della Washington State University.



Gli scienziati hanno appurato che l’artemisinina, composto che in origine deriva dalla pianta Artemisia annua gia’ adoperata per debellare i parassiti della malaria, potrebbe funzionare anche come presidio anticancro con una maggiore efficacia garantita dalla somministrazione in un ambiente ”carico” di ossigeno puro. Lo studio, in fase sperimentale, e’ pubblicato su Anticancer Research e ricorda molto da vicino una delle leggende fiorite intorno alla vita di Michael Jackson secondo cui il cantante si sottoponeva a sedute in una camera iperbarica ”domestica” per mantenersi giovane.

Nella realta’ i ricercatori hanno scoperto in laboratorio che nelle cellule umane colpite da leucemia, un tumore del sangue, l’ossigeno somministrato con una pressione tre volte piu’ alta di quella naturale in combinazione con l’artemisinina riduce la crescita del tumore del 38%.

”Questo in sole 48 ore di test – dice Henry Lai, coordinatore della sperimentazione -. Noi ci aspettiamo che gli effetti sui tempi lunghi possano essere ancora piu’ drastici”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi