Infertilità maschile, quando la …

Le infezioni batteriche s…

Cardiopatia, la lotta e le placc…

Alcuni ricercatori in Eur…

Medicina nucleare: comincia la c…

[caption id="attachment_8…

Disarmare i batteri e lasciarli …

La prossima strategia nel…

La pillola magnetica 'comandata'

Guidare una pillola là do…

Arance contro infezioni da stafi…

Le molecole di olio essen…

La strategia di sopravvivenza de…

[caption id="attachment_9…

Alzheimer e sindrome di Down: pr…

[caption id="attachment_7…

Neuroni e sovrappeso: ecco l'ord…

[caption id="attachme…

Gastroenterite acuta: come si sc…

Scienziati di genetica mo…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Terapie anti-HIV: efficaci contro quasi tutti i genotipi

Le attuali terapie contro l’HIV, sviluppate per trattare le infezioni da sottotipo B – la variante piu’ diffusa nei paesi occidentali -, sono efficaci anche contro i ceppi presenti in Asia e Africa, responsabili del 90% dei casi di infezione.

Lo ha dimostrato lo Swiss Hiv Cohort Study, i cui risultati sono stati pubblicati da Clinical Infectious Diseases.

Analizzando l’efficacia del trattamento in 5.268 pazienti, Huldrych Gunthard e colleghi hanno addirittura rilevato che la frequenza d’insuccesso del trattamento e’ doppia nel caso degli individui infettati dal sottotipo B. Gunthard ha, pero’, precisato che esistono anche altri fattori di cui non si e’ tenuto conto in questo studio, come la variabilita’ genetica, che potrebbero influenzare l’efficacia della terapia.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!