RNA: scoperta una nuova funzione…

La scoperta ha implicazio…

Asma: contatto con batteri da bi…

La colonizzazione dei pol…

Il citoscheletro: ecco come orga…

I movimenti delle protein…

Ictus: anche quelli di lieve ent…

Anche se apparentemente p…

Prolasso pelvico: due tecniche c…

Un nuovo studio del Nati…

Cibi acidi fanno invecchiare pri…

"I cibi consumati dalla m…

Carenza di Vitamina D in gravida…

Le mamme che presentano u…

Morti improvvise tra gli sportiv…

Viste le recenti morti ch…

Allergie solari nemiche delle es…

I casi di fotosensibilità…

Menopausa: proteggere il cuore c…

Nuovo studio condotto per…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ritardare il taglio del cordone ombelicale per arginare carenze di ferro

Per contrastare le carenze di ferro che, nei neonati, possono ritardare lo sviluppo del cervello e delle capacita’ motorie, e’ meglio aspettare qualche minuto prima di tagliare il cordone ombelicale dopo la nascita.

Il suggerimento arriva dal British Medical Journal che ha pubblicato uno studio condotto su circa 400 bambini da un gruppo di ricercatori svedesi, secondo cui aspettare almeno tre minuti limita le carenze a meno dell’1% dei casi, contro il 6% registrato se il taglio viene effettuato entro i primi 10 secondi dal parto. Secondo Ola Andersson, autore principale della ricerca, ”ritardare il taglio del cordone dovrebbe diventare una pratica standard nei parti a termine di gravidanze senza complicazioni”.Per approfondimenti

Sanità News

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x