Distrofia muscolare: una cura ch…

Una sostanza estratta da …

Gonorrea: scoperto nuovo ceppo …

Scoperto un nuovo ceppo d…

Obesita': ricercatori ne evidenz…

In circa 7 persone su 100…

L’FDA approva dabigatran per il …

·         Negli Stati U…

Trapianto utero: tra due anni ci…

[caption id="attachme…

Ipertensione polmonare: studi ge…

[caption id="attachment_9…

Sindrome metabolica: trovata una…

Ricercatori dell'Universi…

Il farmacista italiano è pronto …

Lo studio pilota sull’app…

Alzheimer in età giovanile: sott…

Le statistiche dimostrano…

Servizio farmaceutico: l’Italia …

Roma, 17 giugno 2013 - “I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Scoperte nuove cellule del sistema immunitario

Scoperta un nuovo gruppo di cellule del sistema immunitario: si tratta delle ”Natural Killer T follicular helper” (NKTfh), e sono state descritte in due distinti articoli pubblicati da Nature Immunology e da Immunity.

Carola Vinuesa dell’Australian National University (Canberra, Australia), autrice della scoperta, ha spiegato che si tratta di una sottoclasse delle cellule Natural Killer, globuli bianchi che riconoscono le molecole lipidiche presenti nei batteri e ne vengono attivate.


Rispetto a queste, le NKTfh sono pero’ anche in grado di stimolare, contemporaneamente, la produzione di anticorpi e la generazione di centri germinativi, strutture normalmente associate alla risposta immunitaria scatenata da antigeni di tipo proteico. La risposta che si ottiene e’ rapida e breve e, spiega Vinuesa, ”potrebbe essere importante per proteggere infezioni potenzialmente letali, mentre l’incapacita’ di indurre le cellule a produrre anticorpi a lungo termine potrebbe essere la chiave per prevenire le malattie autoimmuni”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x