Malattie cardiovascolari prima c…

[caption id="attachment_8…

Sordita': danno ossidativo causa…

La perdita dell'udito che…

Favismo: ricerca Telethon trova …

Un sorprendente link gene…

L'epilessia non è una malattia p…

35° Congresso LICE – Lega…

Calcoli renali: abuso di bevande…

Bere bibite gassate e…

#Gyneconetmeeting: Quello che le…

Auditorium Fidia Farmaceu…

Progesterone in gel: rischio di …

I risultati di uno studio…

"Stum", il gene che ci regala la…

Il suo nome viene da "stu…

Tumori: la caffeina alleata dell…

Le creme solari del futur…

FIMP - Dermatite atopica in età …

La FIMP: “C’è bisogno di …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori ai polmoni: nuova tecnica per raddoppiare efficacia radioterapia

Un metodo innovativo promette di raddoppiare l’efficacia della radioterapia e, allo stesso tempo, di ridurne gli effetti collaterali.

L’hanno messo a punto i ricercatori della Georgia Health Sciences University (Augusta, Usa) che, in uno studio pubblicato sull’International Journal of Radiation Oncology, Biology, Physics, hanno ridotto la capacita’ delle cellule del cancro al polmone di riparare i danni al Dna indotti dalla radioterapia introducendo al loro interno un anticorpo diretto contro un enzima indispensabile per questa attivita’.

L’azione antitumorale specifica, spiegano i ricercatori, e’ permessa dal legame dell’anticorpo con il folato, una molecola che interagisce con recettori abbondanti sulla superficie delle cellule del cancro. La duplicazione dell’effetto della stessa dose di radiazioni potrebbe permettere, spiegano i ricercatori, di trattare quei pazienti sui quali le dosi di radioterapia normalmente utilizzate non risultano efficaci.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x