Cefalee a grappolo: una sostanza…

Una sostanza analoga all'…

Tumore al seno: l'esame con ultr…

[caption id="attachment_9…

In memoria di Steve Jobs: Creder…

"Nessuno vuole morire. An…

Frenare il fenomeno di autofagia

Lo stress si ripercuote s…

Persone con diabete, ecco quali …

AMD ha misurato con un ap…

Tumori: pazienti con malattie cr…

Se i pazienti con tumore …

Bulimia: ottime le risposte da t…

Sviluppato un nuovo tratt…

Farmaci innovativi sul territori…

Roma, 6 novembre 2014. “A…

Pillola anticoncezionale: come c…

L'uso della pillola antic…

Merck Serono: approvazione europ…

Ginevra, Svizzera, 6 fe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori ai polmoni: nuova tecnica per raddoppiare efficacia radioterapia

Un metodo innovativo promette di raddoppiare l’efficacia della radioterapia e, allo stesso tempo, di ridurne gli effetti collaterali.

L’hanno messo a punto i ricercatori della Georgia Health Sciences University (Augusta, Usa) che, in uno studio pubblicato sull’International Journal of Radiation Oncology, Biology, Physics, hanno ridotto la capacita’ delle cellule del cancro al polmone di riparare i danni al Dna indotti dalla radioterapia introducendo al loro interno un anticorpo diretto contro un enzima indispensabile per questa attivita’.

L’azione antitumorale specifica, spiegano i ricercatori, e’ permessa dal legame dell’anticorpo con il folato, una molecola che interagisce con recettori abbondanti sulla superficie delle cellule del cancro. La duplicazione dell’effetto della stessa dose di radiazioni potrebbe permettere, spiegano i ricercatori, di trattare quei pazienti sui quali le dosi di radioterapia normalmente utilizzate non risultano efficaci.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi