Resistenza agli antibiotici: il …

Alcuni scienziati in Svez…

Lo zucchero abbassa i livelli de…

[caption id="attachme…

AIDS: cure immediate guariscono …

Un nuovo eccezionale colp…

Il sud est asiatico libero dalla…

Dichiarazione da parte de…

Diabete e ictus: la genetica ind…

[caption id="attachment_8…

All'ESHRE 2011 Merck Serono prem…

· Un premio destinato …

Malattia di Huntington: la ricer…

Una ricerca condotta dall…

Cefalea post-coitale: un uomo su…

È noto come mal di testa …

iHealth Align: il glucometro con…

iHealth Align ha vinto il…

Aegate selezionata come fornitor…

Milano, 22 giugno 2015 - …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali: la Cina ferma cure e test clinici non riconosciuti

La Cina ha ordinato di fermare tutte le cure e i test clinici non riconosciuti con le cellule staminali. Lo riferiscono oggi i media di stato. Il ministero della Salute smetterà di accettare nuove richiesta per programmi con cellule staminali, un blocco che durerà fino a giugno e arriva mentre la Cina inizia un programma annuale per regolare meglio il settore, scrive l’agenzia di stampa Xinhua citando un portavoce del ministero.

Un crescente numero di ospedali e cliniche nelle grosse città della Cina offrono terapie con staminali per curare malattie che vanno dal tumore all’Alzheimer ai danni alla spina dorsale, cure che non hanno o hanno poche evidenze scientifiche e che al massimo possono essere considerate sperimentali. Per alcune i pazienti, che arrivano anche dall’estero, pagano fino a decine di migliaia di dollari.


Il portavoce del ministero ha detto che gli ospedali non potranno più far pagare per cure staminali sperimentali in base al nuovo ordine, emesso congiuntamente al Food and drug administration cinese (Sfda). — Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: