Sordita' messa a scacco da chiru…

[caption id="attachment_1…

Cancro alla gola: due terzi per …

Due nuovi studi support…

Psoriasi: sono ancora tanti (7 s…

Sette italiani su dieci c…

Chirurgia bariatrica: efficacia …

La chirurgia bariatrica …

Obesità e insonnia: negli adoles…

Gli adolescenti obesi che…

Il veleno delle api veicolato di…

[caption id="attachme…

DNA spazzatura: alcune regioni c…

Alcuni ricercatori svedes…

Cheratoplastica ottimale anche i…

E' arrivata anche in Ital…

Sindrome emolitica uremica: 9 i …

I pazienti sono residen…

Cancro: contrastarlo a tavola co…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Psoriasi: sono ancora tanti (7 su 10) gli italiani che la considerano contagiosa

Sette italiani su dieci continuano tuttora a credere che la psoriasi sia una malattia contagiosa e la considerano la “lebbra” del XXI secolo.

Così i malati che in Italia sono due milioni e mezzo si sentono discriminati: non sanno come affrontare la malattia, vorrebbero maggiore ascolto e comprensione da parte dei medici e terapie più accessibili. Nell’incertezza un milione e mezzo di pazienti tenta la strada della medicina alternativa e prova anche erbe, integratori, omeopatia e psicoanalisi.

E ci sono almeno centomila malati che si affidano a sedicenti maghi e guaritori. È quanto emerge dai dati dell’Associazione per la Difesa degli Psoriasici (ADIPSO) e dall’indagine “La psoriasi vista dal malato”, condotta da Datanalysis su un campione di mille pazienti con psoriasi medio-grave. I risultati sono stati discussi durante il VII Congresso Internazionale “Psoriasi, problema medico e sociale” promosso dall’ADIPSO e tenutosi a Roma dal 9 all’11 febbraio.
“L’utilizzo di cure alternative come fitoterapia od omeopatia è diffuso soprattutto al Nord, dove il 70% dei malati tenta strade diverse dai farmaci – spiega Mara Maccarone, presidente ADIPSO -. Al Nord la percentuale di psoriasici che fa uso di preparati a base di erbe sale al 36%. C’è un dato ancora più preoccupante: secondo le segnalazioni arrivate all’Associazione, ci sarebbero almeno centomila pazienti ‘in cura’ da maghi e sedicenti guaritori che promettono terapie miracolose a base di intrugli ovviamente inutili, se non dannosi. La sofferenza dei malati e il loro tentativo di trovare sollievo cercando di percorrere qualsiasi strada è comprensibile, ma è bene essere chiari sull’inutilità e la pericolosità dei maghi, che non curano la psoriasi e finiscono solo per estorcere denaro ai pazienti”.

2 comments

  1. Psoriasi

    ottimo articolo. Più se ne parla della malattia, meglio è. ci sono ancora tanti miti falsi sulla psoriasi. io scrivo con alcuni miei amici un blog sulla psoriasi http://www.psoriasiblog.it. per condividere ricerche ed esperienze con la malattia. ci farebbe piacere ricevere altre esperienze. grazie per questo spazio 🙂

  2. Filippo

    Ciao mi chiamo Filippo per prima cosa mi scuso per il mio italiano. ho 47 anni vivo in Germania da parecchi anni ho sofferto die questa TERRIBBILE malattia che portavo da anni con me sui ginocchi e sui gomiti, ho provato tante cure creme terapie medicine ma niente mi ha aiutato,
    cosi ho capito che questa malattia e incurabbile, fino a quando mi era spuntata sulle mani poi sul viso, questo e stato per me un brutto colpo non uscivo piu di casa e sono caduto in depressione,
    siccome ho fatto 2 anni di malattia il datore di lavoro mi ha fatto la proposta di andare nella Klinica Universitaria di Magdeburg, e cosi sono andato dopo 12 giorni mi hanno rilasciato che continuo ancora la cura a casa con poche medicine, adesso sono guarito e mi e tornata la voglia di vivere, chi ha interesse puo contattarmi via email: orsobianco1964@googlemail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi