Al Besta messa a punto cura cont…

[caption id="attachment_8…

Come i virus arrivano al cervell…

[caption id="attachment_8…

Un farmaco contro il diabete can…

[caption id="attachment_1…

Genetica delle funzioni e disfun…

Uno studio compiuto su la…

Il consumo di prugne secche nell…

I risultati di uno studio…

AiDS: un farmaco anti-rigetto st…

Una nuova ricerca pubblic…

Un virus con un particolare asse…

[caption id="attachment_5…

Dopo Federsalus, anche l'Associa…

L’European Federation of …

L'uomo di Neanderthal: vita inte…

[caption id="attachment_1…

Endometriosi: in Italia la nuova…

La Fondazione di Ricerca …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cartilagini riparate con l’uso di cellule staminali

E’ possibile rigenerare la cartilagine direttamente li’ dove serve, con una semplice iniezione nell’articolazione danneggiata dall’artrosi: questo grazie alla cartogenina, una nuova molecola che risveglia le cellule staminali della cartilagine spingendole a riparare i danni creati dalla malattia.

L’hanno sperimentata con successo nei topi i ricercatori dello Scripps Research Institute in California, che presentano i primi risultati su Science.
Questa piccola, ma potente, molecola ‘anti-artrosi’ agisce sulle cellule staminali adulte presenti nelle articolazioni e chiamate staminali mesenchimali: queste ultime sono capaci di differenziarsi in diversi tipi di cellule e da tempo si sospetta che possano essere coinvolte nella riparazione della cartilagine articolare.

I ricercatori hanno dimostrato che una semplice iniezione di cartogenina nell’articolazione malata da’ la ‘sveglia’ a queste staminali, inducendole a trasformarsi nelle cellule tipiche della cartilagine chiamate condrociti.
La cartogenina agisce rompendo l’interazione tra due proteine chiamate ‘filamina A’ e ‘CBF beta’: in questo modo riesce a controllare l’espressione di un’intera famiglia di proteine che giocano un ruolo chiave nello sviluppo muscolo-scheletrico.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x