Anoressia: la malattia che alter…

Malattia altera percezi…

Malaria, esame DNA svela eta': c…

[caption id="attachment_7…

Modello matematico per predire a…

[caption id="attachment_9…

Malattie demielinizzanti, indivi…

Individuate le cause mole…

Test prenatale per salvare neona…

[caption id="attachm…

Linee Guida ESPID per la polmoni…

Società Europea di Infe…

AL VIA LA MEDTRONIC DIABETES JUN…

AL VIA LA MEDTRONIC DIA…

Epatite B: studio sull'efficacia…

[caption id="attachment_7…

Diabete. Rischio di fallimento p…

Quale assistenza per il d…

Emergenza educativa. Pediatri SI…

Dieci errori da evitare…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta ricche di fibre riduce il rischio di cancro al colon

Una dieta ricca di fibre potrebbe aiutare a ridurre il rischio di cancro al colon: una nuova ricerca della Michigan State University negli Usa suggerisce infatti che i supplementi di fibre alimentano delle cellule batteriche che vivono nel nostro apparato digerente e che combattono a loro volta i batteri nocivi e le infiammazioni, responsabili dell’aumento del rischio di cancro.

“Alcuni batteri nel nostro corpo agiscono come cellule killer del cancro, eliminando infezioni causate da altri batteri e riducendo le infiammazioni, fattori di rischio dell’insorgenza del cancro al colon”, ha spiegato Jenifer Fenton, ricercatrice a capo dello studio pubblicato sul Journal of Nutrition.

“Nel nostro esperimento, ratti di laboratorio cui avevamo somministrato pillole e supplementi probiotici avevano una maggiore produzione di batteri protettivi nell’apparato digerente. Questi supplementi, come il galacto-oligosaccaride, aiutano nell’assimilare le fibre contenute in alimenti come biscotti e latte per neonati, riducendo la colite e quindi il rischio di sviluppare il cancro al colon”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi