Diabete e l'esercizio fisico che…

A Chicago il 73° cong…

Neuroscienze: perdita della memo…

La perdita di memoria…

La ricerca italiana apre a nuovi…

Giornata Mondiale contro …

Rilpivirina ha ricevuto il parer…

- Si tratta del terzo far…

Disfunzione erettile: infiammazi…

La disfunzione erettile h…

Inquinamento uccide 7 milioni di…

Ogni anno quasi 7 milioni…

Malati Sclerosi Multipla chiedon…

[caption id="attachment_…

SI CELEBRA OGGI LA IX GIORNATA M…

“Non abbiamo fatto tanta …

Le malattie infettive a scuola: …

Malattie infettive come p…

CCSVI nella sclerosi multipla: N…

Sei mesi dopo l'operazion…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta ricche di fibre riduce il rischio di cancro al colon

Una dieta ricca di fibre potrebbe aiutare a ridurre il rischio di cancro al colon: una nuova ricerca della Michigan State University negli Usa suggerisce infatti che i supplementi di fibre alimentano delle cellule batteriche che vivono nel nostro apparato digerente e che combattono a loro volta i batteri nocivi e le infiammazioni, responsabili dell’aumento del rischio di cancro.

“Alcuni batteri nel nostro corpo agiscono come cellule killer del cancro, eliminando infezioni causate da altri batteri e riducendo le infiammazioni, fattori di rischio dell’insorgenza del cancro al colon”, ha spiegato Jenifer Fenton, ricercatrice a capo dello studio pubblicato sul Journal of Nutrition.

“Nel nostro esperimento, ratti di laboratorio cui avevamo somministrato pillole e supplementi probiotici avevano una maggiore produzione di batteri protettivi nell’apparato digerente. Questi supplementi, come il galacto-oligosaccaride, aiutano nell’assimilare le fibre contenute in alimenti come biscotti e latte per neonati, riducendo la colite e quindi il rischio di sviluppare il cancro al colon”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: