La pillola dei 5 giorni dopo dal…

Dal 2015 il farmaco potre…

Caldo: dall'Euterococco alla zuc…

Estate è sinonimo di ma…

Schizofrenia: studiato un possib…

Nel corso della ricerca s…

Chirurgia toracica video-assisti…

Presso il Centro Congre…

NATURE NEUROSCIENCE: Identificat…

Si aggiunge un tassello a…

Curcuma: studio sul potere rigen…

La nota spezia, già ogget…

Dal veleno di scorpioni, serpent…

Le loro tossine possono e…

Diabete: prevenirlo con i "batte…

I batteri intestinali, o …

Terapie oncologiche a misura di …

Un malato di cancro su 3 …

Ictus: alti livelli di tungsteno…

Nuove ricerche rivelano c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Antibatterico di saponi e collutori danneggia i muscoli

Si può trovare nel sapone per le mani, nel dentifricio o nei colluttori, è il triclosano. Una sostanza chimica utilizzata in centinaia di prodotti per le sue ottime proprietà antibatteriche. Ora uno studio ha dimostrato, su topi e pesci, che questo composto può provocare gravi problemi muscolari e dovrebbe essere usato con cautela. Infatti compromette anche la contrattilità del cuore e dell’apparato muscolo scheletrico. Già altri studi avevano evidenziato come la formula chimica del triclosano è molto simile alla diossina, un composto cancerogeno sprigionato dalle industrie pesanti. A rivelare i pericoli per chi sua i prodotti che contengono il triclosano è lo studio della UC Davis School of Veterinary Medicine (Usa) pubblicato sulla rivista ‘Proceedings of the National Academy of Sciences’.

I ricercatori hanno esposto alcuni topi e pesci a livelli di triclosano equivalenti a quelli che le persone possono ricevere tutti i giorni utilizzando saponi o dentifrici, ed hanno verificato che la forza muscolare era ridotta e a subire danni era anche la funzione cardiaca. “Il triclosano si trova in casa praticamente ovunque – spiega al ‘Telegraph’ Isaac Pessah, autore dello studio – i nostri risultati forniscono una forte evidenza che questa sostanza chimica è una fonte di grande preoccupazione per la salute umana e ambientale”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!