Una risata fa buon sangue, ma ma…

Il riso fa buon sangue, m…

Vaccino contro angiogenesi tumor…

[caption id="attachment_7…

Alzheimer: studio su spugne mari…

[caption id="attachment_6…

Torna il Premio Civitas - XVIII …

In ricordo delle vittime …

Anomalie al midollo osseo e alle…

La carenza di sonno può c…

Un pacemaker che si ricarica col…

Ricercatori dimostrano ch…

Perché l'autismo fa pensare ad u…

Per manifestare i disturb…

Wheezing ricorrente e asma nei b…

E’ stata inaugurata, oggi…

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Ecco come la fotostatina miglior…

[caption id="attachment…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HPV: test Papillomavirus spesso meglio del pap test

– Il test per il papillomavirus (Hpv) e’ in grado di predire la formazione di lesioni precancerose nella cervice nelle donne fino a 18 anni dopo l’analisi, molto di piu’ rispetto al tradizionale pap test i cui risultati durano due anni. Lo afferma uno studio della Queen Mary University di Londra pubblicato dal journal of Clinical Oncology.


“Il test dell’Hpv riesce a riconoscere piu’ lesioni precancerose del Pap test – scrivono gli autori – e le donne che sono negative all’Hpv sono piu’ protette dai rischi di tumore della cervice”. Lo studio ha analizzato i dati di circa 20mila donne che hanno ricevuto i test alla clinica Kaiser Permanente di Portland, e secondo gli autori non suggerisce che un test deve rimpiazzare l’altro, ma conferma l’importanza di entrambe le strategie: “Lo scopo principale – spiegano – era vedere quanti casi extra di lesioni si potevano trovare con l’uso addizionale del test Hpv, e i risultati confermano le linee guida che suggeriscono che in caso di test Hpv negativo dopo i 30 anni i pap test possono essere fatti a distanza maggiore l’uno dall’altro”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi