Dal liquido amniotico prelevare …

[caption id="attachme…

Boehringer Ingelheim ha sottomes…

• La prima sottomiss…

Ftalati in età pediatrica respon…

L'esposizione a sostanze …

Termites' digestive system could…

One of the peskiest h…

Dall'ormone della fame un aiuto …

Scoperta una nuova via me…

Herpes zoster: studi lo consider…

[caption id="attachme…

Glioblastoma: studio del CNR spi…

È un tumore cerebrale che…

Ospedali di qualità a misura di …

Esce oggi il nuovo bando …

L’Italia dice addio alla fenform…

L’allarme, lanciato …

Pillole con estradiolo naturale:…

Contraccezione orale su m…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Trapianti di cellule in retina ridanno la vista a topi di laboratorio ciechi

Topi completamente ciechi hanno riacquistato la vista grazie all’iniezione nell’occhio di cellule sensibili alla luce.trapianto_cellule A rivelarlo è una ricerca dell’Università di Oxford (Uk) che spera con questo primo passo di mettere a segno una terapia per le persone colpite da una malattia degenerativa degli occhi. Ad esempio per chi è affetto da retinite pigmentosa. Una patologia che causa una graduale perdita delle funzionalità delle cellule della retina sensibili alla luce e può portare alla cecità.

I ricercatori hanno iniettato nell’occhio dei topi delle cellule precursori che una volta stabilizzatesi, sono bastate due settimane, si sono trasformate in elementi costitutivi di una nuova retina. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista ‘Proceedings of the National Academy of Sciences’. “Abbiamo ricreato l’intera struttura della retina – afferma Robert MacLaren, autore della ricerca – ed è la prima prova che prendendo un topo completamente cieco si è riusciti a ricostruire l’intero strato della retina sensibile alla luce”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!