Piastrine: studio CNR dimostra c…

Personalizzare i valori d…

Morbo di Parkinson: concause del…

Quelli che hanno vissuto …

Ipertensione: patologia diffusa …

È la patologia più diffus…

Teva, tutte le risposte per la S…

Milano, 11 novembre 2014 …

“OCCHI SUL DIABETE”: 1.200 gli e…

Milioni di persone non sa…

Premiato il mondo a colori delle…

    PREMIATO IL MON…

Ricerca italiana su sclerosi mul…

Il trattamento con cellul…

La vera pandemia del secolo è il…

[caption id="attachme…

Leucemia: innumerevoli mutazioni…

Centinaia di mutazioni si…

Tumori muscolari e delle ossa: t…

I ricercatori del Joslin …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Trapianti di cellule in retina ridanno la vista a topi di laboratorio ciechi

Topi completamente ciechi hanno riacquistato la vista grazie all’iniezione nell’occhio di cellule sensibili alla luce.trapianto_cellule A rivelarlo è una ricerca dell’Università di Oxford (Uk) che spera con questo primo passo di mettere a segno una terapia per le persone colpite da una malattia degenerativa degli occhi. Ad esempio per chi è affetto da retinite pigmentosa. Una patologia che causa una graduale perdita delle funzionalità delle cellule della retina sensibili alla luce e può portare alla cecità.

I ricercatori hanno iniettato nell’occhio dei topi delle cellule precursori che una volta stabilizzatesi, sono bastate due settimane, si sono trasformate in elementi costitutivi di una nuova retina. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista ‘Proceedings of the National Academy of Sciences’. “Abbiamo ricreato l’intera struttura della retina – afferma Robert MacLaren, autore della ricerca – ed è la prima prova che prendendo un topo completamente cieco si è riusciti a ricostruire l’intero strato della retina sensibile alla luce”.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x