Tumori: consegnata ricerca sulla…

Roma, 1 dic - Grazie a un…

Trattamento con steroidi di donn…

Le iniezioni di steroidi…

Proteina beta-amiloide: il primo…

[caption id="attachment_6…

Ministero della salute: ecco "la…

Sulla base delle disposi…

Perché il corpo femminile ha un …

Il feto e la placenta so…

Trapianto di organi da neonato: …

Fegato e reni sono stati …

Terapia del Dolore: presentato a…

Oltre 16 mila prestazioni…

Dieta ipo-proteica per chi soffr…

Una dieta ipoproteica puo…

Analisi diagnostiche: nuovo meto…

[caption id="attachment_7…

LE MEDICINE COMPLEMENTARI FUNZIO…

AMIOT - Associazione Medi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fecondazione: impiantare uno o due embrioni sortiscono lo stesso effetto


Se si fa una procreazione assistita l’impianto di un solo embrione testato contro le anomalie genetiche ha gli stessi risultati in termine di successo di quello di due embrioni non controllati. Lo afferma uno studio della Robert Wood Johnson Medical School/Reproductive Medicine Associates in New Jersey esposto in un comunicato dell’American College of Obstetricians and Gynecologists.impiantoLo studio ha coinvolto 175 donne sotto i 43 anni, assegnate random all’impianto di uno o due embrioni. Il tasso di successo delle gravidanze e’ risultato lo stesso nei due gruppi, ma ovviamente le pazienti con un singolo impianto non hanno avuto parti gemellari, presenti nel 53 per cento dei casi dell’altro. “Di conseguenza – sottolineano gli autori – i bambini nati dal singolo impianto hanno un maggiore peso alla nascita, una minore probabilita’ di parto pretermine e un periodo inferiore di terapia intensiva subito dopo la nascita”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!