Malattie cardiovascolari prima c…

[caption id="attachment_8…

Sordita': danno ossidativo causa…

La perdita dell'udito che…

Favismo: ricerca Telethon trova …

Un sorprendente link gene…

L'epilessia non è una malattia p…

35° Congresso LICE – Lega…

Calcoli renali: abuso di bevande…

Bere bibite gassate e…

#Gyneconetmeeting: Quello che le…

Auditorium Fidia Farmaceu…

Progesterone in gel: rischio di …

I risultati di uno studio…

"Stum", il gene che ci regala la…

Il suo nome viene da "stu…

Tumori: la caffeina alleata dell…

Le creme solari del futur…

FIMP - Dermatite atopica in età …

La FIMP: “C’è bisogno di …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malaria: un gene responsabile nella diffusione della malattia


Gli scienziati hanno scoperto un gene che consente al parassita della malaria di diffondersi fra i mosquito, e quindi poi di arrivare anche all’uomo tramite il loro morso. La ricerca del National Institutes of Health di Rockville e’ stata pubblicata su Science. malariaGli scienziati hanno idetificato un gene chiave che permette al parassita della malaria P. falciparum di aggirare il sistema immunitario del mosquito africano A. gambiae. Usando tecniche di sequenziamento genetico, gli scienziati hanno individuato un singolo gene sul cromosoma 13 che gioca un ruolo importante nella fertilizzazione delle uova cellulari del parassita e che le aiuta a eludere il sistema immunitario dell’insetto. Questo gene produce la proteina Pfs47 che rende le sue uova invisibili per le difese immunitarie. Interferendo con questo gene si potrebbe bloccare la trasmissione della malaria. Lo studio apre la possibilita’ che meccanismi simili avvengano anche nell’uomo.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x