Gruppo Ictus Emiplegia Onlus, la…

Tra i servizi, una linea …

Fecondazione Eterologa: Raggiunt…

“Adesso è ufficiale. Sono…

Artrite reumatoide: l'uso di sta…

L'interruzione della tera…

Malaria: trovate proteine resist…

Una ricerca del Johns Ho…

Telethon dice stop alle emorragi…

[caption id="attachment_9…

Doppel: la proteina dai due volt…

[caption id="attachment_1…

Neuromielite ottica: effettuato …

Un trapianto di midollo c…

Uso di antibiotici e l'MRSA: ric…

Ricercatori che stavano s…

Premiate le foto vincitrici del …

Centinaia gli iscritti al…

Stress ossidativo: Telethon svel…

Dalla ricerca Telethon su…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malaria: un gene responsabile nella diffusione della malattia


Gli scienziati hanno scoperto un gene che consente al parassita della malaria di diffondersi fra i mosquito, e quindi poi di arrivare anche all’uomo tramite il loro morso. La ricerca del National Institutes of Health di Rockville e’ stata pubblicata su Science. malariaGli scienziati hanno idetificato un gene chiave che permette al parassita della malaria P. falciparum di aggirare il sistema immunitario del mosquito africano A. gambiae. Usando tecniche di sequenziamento genetico, gli scienziati hanno individuato un singolo gene sul cromosoma 13 che gioca un ruolo importante nella fertilizzazione delle uova cellulari del parassita e che le aiuta a eludere il sistema immunitario dell’insetto. Questo gene produce la proteina Pfs47 che rende le sue uova invisibili per le difese immunitarie. Interferendo con questo gene si potrebbe bloccare la trasmissione della malaria. Lo studio apre la possibilita’ che meccanismi simili avvengano anche nell’uomo.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi