Vescica iperattiva: efficace la …

Contro la sindrome de…

Identificato il gene della "feli…

Si chiama Maoa ed e' il g…

Nuovo metodo per ottenere cellul…

Possibile rivoluzione nel…

Sonno disturbato compromette i p…

La scarsa qualità del son…

Second Sight annuncia il success…

E’ la prova per il contin…

Dalla Ginecologia dell’Ospedale …

Unità Operativa Complessa…

DAI POMODORI ITALIANI UNA PILLOL…

[caption id="attachment_9…

Linfoma: un gene chiave implicat…

I risultati di una nuova …

Cure oncologiche e palliative va…

La Società europea di onc…

Infarto del miocardio: uomini pa…

Rispetto alle donne, gli …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Statine: la loro utilità nel trattamento delle malattie polmonari croniche

Le statine, farmaci comunemente usati per abbassare i livelli eccessivamente alti di colesterolo, potrebbe offrire altri benefici per la salute.


In particolare, potrebbero essere usate per alleviare i sintomi di malattia polmonari croniche. A rivelarlo, un nuovo studio condotto da un gruppo di scienziati della University of Edinburgh che ha sottolineato che le statine potrebbero essere usate per il trattamento di pazienti colpiti da una affezione polmonare infiammatoria nota come bronchietasi.   La brionchietasi e’ un disordine che riguarda i tubi bronchiali e che, nel solo Regno Unito, colpisce un adulto ogni mille. Questa condizione puo’ portare a minacce mortali per qualche persona e puo’ presentarsi con sintomi che includono tosse cronica e continue infezioni toraciche.

Attualmente non si conoscono con chiarezza le cause di questa condizione. I ricercatori hanno ora scoperto che una alta dose di statine assunta quotidianamente per oltre sei mesi porta a un significativo miglioramento della tosse. Dopo il trattamento basato sulle statine, il paziente riusciva anche a svolgere un’attivita’ fisica come camminare a passo svelto in maniera migliore rispetto a prima dell’inizio del trattamento. Inoltre, erano ridotte anche le infiammazioni nelle vie respiratorie.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!