Asma: la nuova indicazione per t…

I dati dimostrano ch…

Pressione alta: arriva la cura d…

Scienziati mettono a punt…

I neuroni prediligono i volti 'p…

Data l'importanza del ric…

Vaccini antinfluenzali: i futuri…

I microaghi di cui è comp…

Rigetto post-trapianti: utile un…

Trovato un modo per 'inga…

Teva pronta ad avviare terzo stu…

Al protocollo di studio c…

Autismo: al via il progetto pedi…

Prende il via, a Vicenza,…

Dalla ricerca biotech italiana u…

[caption id="attachme…

Nuovi modi di interpretare i sis…

Un team internazionale di…

Stress, ansia e depressione: ide…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: decisivi anche i fattori ambientali

L’ambiente, piuttosto che la sola genetica, potrebbe essere responsabile di alcuni casi di autismo. A rivelarlo, un nuovo studio condotto dall’Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University (Usa).


Lo studio, pubblicato sulla rivista Plos Genetics, getta luce sul perche’ le madri piu’ anziane sono a maggior rischio di avere bambini con disordini dello spettro autistico e potrebbe stimolare la ricerca sul ruolo dei fattori ambientali sullo sviluppo di queste condizioni.   I ricercatori, guidati da Esther Berko, hanno coinvolto nello studio 47 bambini con disordini dello spettro autistico e 48 bambini con sviluppo tipico provenienti da madri con eta’ superiore ai 35 anni. Gli studiosi hanno identificato due gruppi di geni che sono epigeneticamente distintivi dei bambini con disordini dello spettro autistico.

Inoltre, questi geni sono noti per essere espressi nel cervello e codificano per proteine coinvolte nella trasmissione nervosa. Gli scienziati hanno ravvisato cambiamenti epigenetici di cui sono con molta probabilita’ responsabili i fattori ambientali.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi