Chemioterapia: il successo del t…

Studio italiano pubblicat…

Rosetta Genomics e Axa Diagnosti…

[caption id="attachment_2…

Celiachia, passa dalla risposta …

E' il primo studio a iden…

Ricrescita bulbi piliferi grazie…

Far ricrescere i capelli …

Promettenti le cellule nervose a…

[caption id="attachme…

Trapianto pediatrico di intestin…

[caption id="attachment_8…

Pandemia, via aerea è una realtà…

Uno studio computazionale…

In GB evitata amputazione di art…

Medicina rigenerativa? Ge…

Sigarette elettroniche: sicurame…

Le sigarette elettroniche…

SIPPS: L’epidemia di paralisi fl…

La Società Italiana di Pe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: decisivi anche i fattori ambientali

L’ambiente, piuttosto che la sola genetica, potrebbe essere responsabile di alcuni casi di autismo. A rivelarlo, un nuovo studio condotto dall’Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University (Usa).


Lo studio, pubblicato sulla rivista Plos Genetics, getta luce sul perche’ le madri piu’ anziane sono a maggior rischio di avere bambini con disordini dello spettro autistico e potrebbe stimolare la ricerca sul ruolo dei fattori ambientali sullo sviluppo di queste condizioni.   I ricercatori, guidati da Esther Berko, hanno coinvolto nello studio 47 bambini con disordini dello spettro autistico e 48 bambini con sviluppo tipico provenienti da madri con eta’ superiore ai 35 anni. Gli studiosi hanno identificato due gruppi di geni che sono epigeneticamente distintivi dei bambini con disordini dello spettro autistico.

Inoltre, questi geni sono noti per essere espressi nel cervello e codificano per proteine coinvolte nella trasmissione nervosa. Gli scienziati hanno ravvisato cambiamenti epigenetici di cui sono con molta probabilita’ responsabili i fattori ambientali.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!