Parkinson: ok dell'ISS alla sper…

L'Istituto Superiore di S…

Le top 10 nuove specie scoperte …

[caption id="attachment_7…

Sviluppo embrionale: straordinar…

[caption id="attachment_8…

8° Congresso Nazionale Associazi…

· Aumento incidenza …

Dolore cronico: siglata una nuov…

I rappresentanti dell’ass…

In occasione della Giornata Mond…

Torna “Leggi in Salute”, …

SLA e Sclerosi Multipla: partono…

[caption id="attachment_…

I neuroni specchio e il vero ruo…

[caption id="attachment_7…

Infarto del miocardio: uomini pa…

Rispetto alle donne, gli …

Quanto l'igiene orale condiziona…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Latte materno superiore a statine per prevenzione eventi cardiovascolari

Essere allattati al seno per almeno tre mesi da piccoli potrebbe superare i benefici delle statine nel prevenire le malattie cardiache da adulti.


Il latte materno, infatti, ridurrebbe le probabilita’ di sviluppare infiammazione cronica che puo’ anche portare a diabete e ad altre malattie metaboliche.latte_materno Queste le conclusioni di uno studio della Washington University, pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences. I ricercatori hanno scoperto che essere allattati al seno abbassa la quantita’ di proteina C reattiva nel sangue che e’ collegata a ostruzioni delle arterie e a danni ai vasi sanguigni.

La proteina C reattiva e’ infatti considerata un importante biomarcatore per il rischio malattie cardiache. “Confrontando gli effetti a lungo termine dell’allattamento con quelli emersi da studi clinici sulla terapia con statine, abbiamo trovato che l’allattamento al seno esercita effetti piu’ grandi”, ha detto Molly Metzger, scienziata che ha coordinato lo studio.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x