Un Vero Successo La Piece Teatra…

Al Martinitt di Milano l’…

Staminali della pelle: scoperto …

Ringiovanire le cellu…

Autismo: diagnosi da un gene che…

Un gene che determina i…

Come il cervello corregge "il ti…

Quando siamo tristi, il m…

Cellule staminali: per rigenerar…

Le staminali sostitui…

Cellule staminali per riparare d…

[caption id="attachment_1…

Le radici genetiche della schizo…

Un nuovo studio ha consid…

Crioconservazione staminali: in …

[caption id="attachment_6…

Ulcere venose: cellule spray

La terapia in una innovat…

Attribuite ad un fungo cinese, p…

l "maitake", un particola…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Latte materno superiore a statine per prevenzione eventi cardiovascolari

Essere allattati al seno per almeno tre mesi da piccoli potrebbe superare i benefici delle statine nel prevenire le malattie cardiache da adulti.


Il latte materno, infatti, ridurrebbe le probabilita’ di sviluppare infiammazione cronica che puo’ anche portare a diabete e ad altre malattie metaboliche.latte_materno Queste le conclusioni di uno studio della Washington University, pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences. I ricercatori hanno scoperto che essere allattati al seno abbassa la quantita’ di proteina C reattiva nel sangue che e’ collegata a ostruzioni delle arterie e a danni ai vasi sanguigni.

La proteina C reattiva e’ infatti considerata un importante biomarcatore per il rischio malattie cardiache. “Confrontando gli effetti a lungo termine dell’allattamento con quelli emersi da studi clinici sulla terapia con statine, abbiamo trovato che l’allattamento al seno esercita effetti piu’ grandi”, ha detto Molly Metzger, scienziata che ha coordinato lo studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi