Chemioterapia: il successo del t…

Studio italiano pubblicat…

Rosetta Genomics e Axa Diagnosti…

[caption id="attachment_2…

Celiachia, passa dalla risposta …

E' il primo studio a iden…

Ricrescita bulbi piliferi grazie…

Far ricrescere i capelli …

Promettenti le cellule nervose a…

[caption id="attachme…

Trapianto pediatrico di intestin…

[caption id="attachment_8…

Pandemia, via aerea è una realtà…

Uno studio computazionale…

In GB evitata amputazione di art…

Medicina rigenerativa? Ge…

Sigarette elettroniche: sicurame…

Le sigarette elettroniche…

SIPPS: L’epidemia di paralisi fl…

La Società Italiana di Pe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Latte materno superiore a statine per prevenzione eventi cardiovascolari

Essere allattati al seno per almeno tre mesi da piccoli potrebbe superare i benefici delle statine nel prevenire le malattie cardiache da adulti.


Il latte materno, infatti, ridurrebbe le probabilita’ di sviluppare infiammazione cronica che puo’ anche portare a diabete e ad altre malattie metaboliche.latte_materno Queste le conclusioni di uno studio della Washington University, pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences. I ricercatori hanno scoperto che essere allattati al seno abbassa la quantita’ di proteina C reattiva nel sangue che e’ collegata a ostruzioni delle arterie e a danni ai vasi sanguigni.

La proteina C reattiva e’ infatti considerata un importante biomarcatore per il rischio malattie cardiache. “Confrontando gli effetti a lungo termine dell’allattamento con quelli emersi da studi clinici sulla terapia con statine, abbiamo trovato che l’allattamento al seno esercita effetti piu’ grandi”, ha detto Molly Metzger, scienziata che ha coordinato lo studio.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!