L’impatto sociale del dolore cro…

Una piattaforma internazi…

Melatonina per la fibromialgia: …

Alcuni dati suggerisc…

Tumori: salgono a 231 i geni ide…

[caption id="attachme…

Se la dieta aiuta il muscolo dis…

Uno studio condotto a Pad…

Vaccino multistrato a DNA: inizi…

Una ricerca ha dimostrato…

Domani la consegna degli AboutPh…

Milano, 25 ottobre 2016 –…

Il ritmo dei neuroni che aiuta l…

Come il metronomo batte i…

Da proteina di medusa possibile …

[caption id="attachment_9…

Zucchero: contro obesità in GB s…

Il governo britannico gui…

Nuove strade per lo sviluppo di …

Boehringer Ingelheim crea…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Oncologia Integrata e Nutrizione Il futuro nella Integrazione e nella Tradizione

Immagine-103VI Congresso ARTOI

7-8 novembre 2014

Roma – Università G. Marconi

Via V. Colonna 11

La terapia del cancro si sta evolvendo: dai farmaci antiblastici più specifici ai nuovi anticorpi monoclonali. Nell’Oncologia Integrata sta prendendo sempre più spazio l’idea che l’uso di bassi dosaggi farmacologici possano dare pari risultati: la chemioterapia metronomica, la low-dose therapy. Soprattutto il valore aggiunto nella terapia integrata si chiama “nutrizione”: la nostra tradizione alimentare sarà il futuro della prevenzione?

Saranno questi i temi al centro del VI congresso ARTOI (Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate) che si svolgerà a Roma il 7 e l’8 novembre 2014.

Un focus speciale sarà dedicato ai tre big killer per i pazienti: mammella, colon, polmone. Qual è il ruolo della chemioterapia e della radiochirurgia? Quanto sono importanti l’integrazione, l’agopuntura e l’omeopatia nella riduzione degli effetti collaterali iatrogeni?

 

Le Terapie Oncologiche Integrate se fatte con prodotti autorizzati dal Ministero della Salute e sotto la stretta osservazione di medici specialistici, alleviano i pazienti dalle complicanze della tradizionale terapia Chemioterapica, che viene comunque sempre eseguita secondo i canoni della medicina internazionale. Inoltre, consentono anche notevoli risparmi di spesa, perché i pazienti hanno meno necessità di ricoveri, meno accertamenti diagnostici e costose terapie per gli effetti collaterali della chemioterapia.

Le casistiche cliniche, la ricerca di base, la psico-oncologia, rappresentano la continuità congressuale di ARTOI. Il Congresso ARTOI sarà un momento di riflessione e di acquisizione di nuovi approcci terapeutici, consigliati da personalità di spicco per la materia medica.

 

 

ARTOI:L’Associazione per la ricerca di terapie oncologiche integrate è un’organizzazione no-profit professionale multidisciplinare, dedicata allo studio, alla ricerca e all’applicazione di trattamenti oncologici attraverso l’uso integrato di più opzioni terapeutiche.


0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x