Leucemia: dopo un importante stu…

Scienziati australiani so…

Ebola: somministrato il siero an…

MADRID - Il missionario s…

La via "elettronica" per smetter…

Battere il vizio del fumo…

NEL CORSO DEL 61° CONGRESSO ANNU…

I dati hanno dimostrato t…

Cellule staminali: il segreto de…

Svelato il segreto ch…

Umberto Veronesi e progetto Cosm…

Veronesi lancia il mega p…

Retina artificiale: i progressi …

E' ancora presto per pote…

La perfezione della ragnatela po…

Sottile, quasi invisi…

Ictus: quella passeggiata quotid…

Camminare puo' ridurre il…

Un vaccino sperimentale per prev…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi