Il fumo provoca stesse alterazio…

[caption id="attachment_1…

Leucemia: Boehringer Ingelheim,…

[caption id="attachment_2…

L'antidiabetico rosiglitazone: m…

[caption id="attachment_1…

Gessetti: pericolosi per gli all…

I bambini che sono a…

Metastasi: prevederle con intell…

[caption id="attachm…

Il genoma degli oranghi potrebbe…

Per la prima volta in ass…

Un gene da 'silenziare', per blo…

Spegnere il gene HCN2 per…

Sindrome da deficit di attenzion…

La sindrome da deficit di…

Prevenzione coi "baffi" il Polic…

Malattie urologiche: saba…

Un semplice esame del sangue, in…

•    Nuova sotto-analisi …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi