L'ipotesi dell'insulina non più …

Si può sopravvivere s…

[2.SIN] Malattia di Alzheimer

Prof. Carlo Ferrarese, Di…

Gene dell'intelligenza: la chiav…

Per la prima volta gli s…

Il farmaco etico è riservato all…

Le conclusioni dell’Avvoc…

Un ormone che regala il "risvegl…

Difficile da credere …

HIV: una sostanza estratta da sp…

Un nuovo studio dello The…

Osteoporosi: individuato nel mic…

Roma, 17 nov - Scoperta n…

Sul New England Journal of Medic…

Sul New England Journal o…

Aspirina riduce possibilità di f…

L'aspirina potrebbe ridur…

Allergie solari nemiche delle es…

I casi di fotosensibilità…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: