EPO: utilizzo a lungo termine e …

"L’uso terapeutico dell’e…

Alzheimer: si studia l'incidenza…

Si sa che una serie di ma…

7° Danone International Prize f…

[caption id="attachment_3…

Sonno: diminuire le ore vuol dir…

Rinunciare anche solo a u…

Dolore cronico: 26 febbraio gior…

Dolore cronico: ne soffro…

Mal di schiena: acqua e sale fun…

Ricercatori offrono una s…

Tumore al seno: fumo e recettori…

[caption id="attachment_8…

Lo stress cronico: quali geni de…

Lo stress cronico blocca …

Cibi acidi fanno invecchiare pri…

"I cibi consumati dalla m…

Mucosa vaginale ricostruita con …

Sindrome di Mayer-von Rok…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x