Nuova SARS: molecola impedisce l…

Alcuni scienziati della F…

Sindrome premestruale, il proble…

Alla base della sindrome …

"L'ho già visto!" - Scienziati s…

Il suono di una voce che …

Cancro al fegato: vaccino vaiolo…

- Un farmaco ottenuto d…

Schizofrenia: farmaco sperimenta…

Un farmaco antitumorale s…

Nei mancini il rischio psicosi è…

Una brutta notizia per i …

Cancro al fegato: sperimentata u…

Bloccare il nutrimento al…

Sclerosi Multipla e CCSVI: al vi…

È partito anche a Reggio …

SLA: nuovi studi sul gene FUS, e…

Gli aggregati proteici ti…

Dal CHMP una misura di cautela …

Roma, 26 gennaio 2015 - I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi