Nuova analisi dell’Economist Int…

- Gli esperti raccomand…

Un'inaspettata alleata contro il…

Si è scoperto che l'etero…

Confermata maggiore efficacia de…

Pubblicati su The Lancet,…

Grafene: sempre più imprevedibil…

Ricercatori del Regno Uni…

"Adulti e vaccinati" - Gli espe…

Censis: la polmonite an…

Traumi cerebrali: con trapianti …

Le cellule staminali mese…

Asma allergica: un aiuto natural…

[caption id="attachment_6…

Identificata una proteina che fa…

- Identificata una prote…

Tumori dell'utero, si inizia dal…

Più sensibile del Pap-tes…

Epatologia: più fibre e meno zuc…

Una ricerca dell'European…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’anestesista, medico ‘misterioso’. Al Policlinico una giornata per conoscerlo

elettrocardiogrammaIl ruolo dell’anestesista è spesso visto come ‘misterioso’ dai pazienti, perché non sempre è chiara l’importanza del suo ruolo durante i percorsi di cura o, ad esempio, negli interventi chirurgici.

Per questo motivo la Società italiana di anestesia e terapia intensiva (Siaarti) ha organizzato l’iniziativa SiCura (www.siaarti.it/sicura), per far conoscere e comprendere meglio il ruolo dell’anestesista alla popolazione.

Per l’occasione il Policlinico di Milano ha organizzato uno specifico evento: giovedì 5 marzo 2015, nell’atrio della Clinica Mangiagalli (via della Commenda 12, Milano) sarà allestito un apposito spazio nel quale gli esperti saranno a disposizione dei pazienti, dei cittadini e di tutti coloro che vogliono saperne di più sul ruolo dell’anestesista, che rappresenta un tassello fondamentale di ogni percorso di cura.

Una piccola anteprima dei contenuti della giornata è raccontata nel seguente video: a parlare è Edoardo Calderini, direttore dell’Anestesia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi