Retacrit™ sarà la prima epoetina…

Retacrit™ ha ottenut…

Aspirina e tachipirina: i più ve…

Tachipirina e aspirina gu…

Cancro al seno: un terzo dei cas…

Circa un terzo di tutti …

La ribavirina contrasta la cresc…

[caption id="attachment_6…

Latte materno: individuate almen…

Ricercatori spagnoli sono…

Carne rossa: fa bene al cuore so…

Contro il colesterolo cat…

Per raccontare la dialisi nasce …

Milano, 12 Ottobre 2016 -…

OTTOBRE: J MEDICAL SI COLORA DI …

Lunedì 24 ottobre a part…

Parkinson: correlazione tra emic…

Secondo un nuovo studio, …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Una nuova cioccolata che fa ringiovanire la pelle

Potrebbe sembrare troppo bello per essere vero, ma e’ stato per davvero creato un tipo di cioccolato in grado di cancellare le rughe e ringiovanire la pelle.


Si chiama Esthechoc ed e’ stata messo a punto da un gruppo di ricercatori della Cambridge University che presenteranno i loro risultati il prossimo mese a Londra in occasione del Global Food Summit.cioccolata Gli studiosi sostengono, come riporta il Daily Mail, che mangiare una barretta di 7,5 grammi al giorno di Estechoc porta a effetti visibili gia’ dopo 3 settimane. Il suo potere di “ringiovanimento” e’ dovuto ai suoi alti livelli di antiossidanti a anche al fatto che una barretta, che contiene cacao al 72 per cento, ha solo 38 calorie.

Una barretta da 7,5 grammi contiene la stessa quantita’ di antiossidanti di un filetto di salmone e la stessa quantita’ di polifenoli di 100 grami di cioccolata fondente. I ricercatori hanno condotto test su 3mila volontari tra i 50 e i 60 anni d’eta’ e hanno trovato che con la “cura alla cioccolata” la loro pelle e’ ringiovanita ed e’ diventata simile a quella di un 20enne.

Sembra infatti che dopo 3 settimane Estechoc migliori l’afflusso di sangue alla pelle, aumentando quindi l’ossigeno e migliorando di conseguenza l’aspetto. Esthechoc sara’ commercializzato in confezioni con 21 barrette, in modo da far rispettare un “dosaggio” di una barretta al giorno per 3 settimane.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi