Favismo: ricerca Telethon trova …

Un sorprendente link gene…

I pediatri scrivono al ministro …

"Signor Ministro, le scri…

L'intelligenza risiede in alcune…

[caption id="attachment_6…

Alimentazione: maggior assunzion…

[caption id="attachment_6…

Le regioni cerebrali più vecchie…

Una nuova ricerca rafforz…

Sonniferi: raddoppiano i rischi …

Assumere pillole per dorm…

Fumo, bronchite cronica e BPCO: …

In occasione della X …

La ricerca finanziata dall'UE ch…

[caption id="attachment_1…

SIN:Presentati i risultati dei p…

44° CONGRESSO DELLA SOC…

Nuovo farmaco contro gli attacch…

Scienziati trovano il mod…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

EGA presenta il suo codice di condotta per l’industria europea del generico e del biosimilare

assogenerici-scritta-sotto-logoRoma, 6 marzo 2015 – A seguito dell’adozione dei Guiding Principles Promoting Good Governance in the Pharmaceutical Sector (Principi guida per la promozione della buona governance del settore farmaceutico), promossi dall’allora vicepresidente della Commissione, Antonio Tajani, la European Generic and Biosimilar medicines Association (EGA), riafferma il suo impegno a favore dell’eticità e della trasparenza introducendo oggi il suo Codice di Condotta.

Il Codice, formalmente adottato dall’Assemblea Generale dell’EGA, stabilisce standard etici molto severi per garantire relazioni affidabili e trasparenti tra l’industria e tutti gli attori della tutela della salute.“L’industria del generico e del biosimilare” ha dichiarato il direttore generale dell’EGA, Adrian van den Hoven “ha mantenuto il suo impegno nei confronti dei Principi adottati dalla Commissione Europea sviluppando e implementando un codice etico dell’industria realmente capace di regolare al meglio i rapporti con tutta la comunità dell’healthcare”.


AssoGenerici e l’Italian Biosimilar Group, dal canto loro, sono lieti di annunciare che il Codice di Condotta sarà adottato ufficialmente entro breve al fine di garantire a tutte le aziende associate un unico ed autorevole punto di riferimento anche a livello nazionale e coglie l’occasione per ringraziare l’EGA per l’ottimo lavoro svolto su questo fronte così importante per l’industria e la collettività.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi