Tumori: tecnologia innovativa pe…

Ricercatori finanziati da…

Beta-talassemia: la terapia gen…

[caption id="attachment_8…

A Capri una due giorni di confro…

In Italia allo stato at…

L'importanza del DNA in 3D

Una nuova tecnica messa a…

Trattamento del pene curvo con c…

FIRENZE, 2017 – Sono stat…

Il 9 febbraio si celebra la 1° G…

Roma, 6 febbraio 2015 – I…

Sei stato allattato al seno? Far…

Lo sostiene uno studio in…

Neuroni e sovrappeso: ecco l'ord…

[caption id="attachme…

Meningite: l'EMA autorizza il va…

L'Agenzia europea del far…

Tumori ossei: nei bambini la spe…

Utilizzare cellule stamin…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fecondazione: nuovo metodo per individuare i gameti maschili efficaci

Si chiama “Istone H2AX” ed e’ un test in grado di valutare gli spermatozoi efficaci nella Procreazione medicalmente assistita.


A individuarlo e’ stato il Servizio per la Patologia della Riproduzione umana dell’Azienda Universitaria di Padova diretta da Carlo Foresta, che lo ha presentato in occasione del XXX Convegno di Medicina della Riproduzione che si sta svolgendo ad Abano.sperm_race Il nuovo test e’ rivolto agli spermatozoi dei soggetti infertili ed e’ in grado di valutare la presenza di alterazioni strutturali del DNA spermatico.

L’analisi dell’Istone H2AX e’ stata eseguita sui campioni seminali di 100 soggetti infertili candidati a tecniche di fecondazione assistita e si e’ rivelato l’unico test in grado di predire l’esito positivo rispetto a tutti gli altri metodi di valutazione spermatica finora conosciuti. Questo studio apre nuovi scenari sulle metodiche di analisi del DNA degli spermatozoi nei soggetti infertili e fornisce informazioni importanti sulle chances di successo dei trattamenti di procreazione assistita.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!