Ricetta elettronica: solo cinque…

Solo Sicilia, Valle d'Aos…

Aiuti "di ferro" riducono l'affa…

I supplementi al ferro s…

Retina artificiale: la prima bio…

Entro cinque anni chi s…

Nasce “Regaliamo Futuro”

I pediatri italiani di SI…

Quasi 1.000 morti in meno all’an…

Secondo una recente anal…

Colesterolo: sono almeno 20 i ge…

[caption id="attachment_1…

Cannabis Terapeutica: efficace n…

La comunita' scientifica …

Al via il Tavolo Università-Prof…

Numero chiuso a Farmacia,…

Feto calcificato per 36 anni nel…

Un feto rimasto per 36 an…

L'adattamento alle circostanze a…

Colture di specie batteri…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fecondazione: nuovo metodo per individuare i gameti maschili efficaci

Si chiama “Istone H2AX” ed e’ un test in grado di valutare gli spermatozoi efficaci nella Procreazione medicalmente assistita.


A individuarlo e’ stato il Servizio per la Patologia della Riproduzione umana dell’Azienda Universitaria di Padova diretta da Carlo Foresta, che lo ha presentato in occasione del XXX Convegno di Medicina della Riproduzione che si sta svolgendo ad Abano.sperm_race Il nuovo test e’ rivolto agli spermatozoi dei soggetti infertili ed e’ in grado di valutare la presenza di alterazioni strutturali del DNA spermatico.

L’analisi dell’Istone H2AX e’ stata eseguita sui campioni seminali di 100 soggetti infertili candidati a tecniche di fecondazione assistita e si e’ rivelato l’unico test in grado di predire l’esito positivo rispetto a tutti gli altri metodi di valutazione spermatica finora conosciuti. Questo studio apre nuovi scenari sulle metodiche di analisi del DNA degli spermatozoi nei soggetti infertili e fornisce informazioni importanti sulle chances di successo dei trattamenti di procreazione assistita.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi