Dolore: Guido Fanelli nominato …

L’esperienza e le compete…

Progetto UE per individuare batt…

[caption id="attachment_…

Cancro: terapia col virus "Rigvi…

Stranamente, i malati di …

Artrosi: studio USA-Italia fa lu…

Un gruppo di ricercatori …

Caffè: OK dell'EFSA fino a tre e…

L'ok dell'Efsa, l'Autorit…

Correlazione tra bassi livelli d…

Bassi livelli di testost…

Un anno importante per la profes…

La nascita della farmacia…

Transistor biologico basato su D…

Usando solo molecole di…

Janssen lancia l'applicazione "R…

Milano, 2 dicembre 2013 –…

Il Policlinico di Milano non dec…

In merito all'articolo pu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Farmaco anticolesterolo con la stessa dinamica della marijuana

Un farmaco, comunemente usato come anticolesterolo ha una duplice funzione: stimola gli stessi recettori che vengono interessati dal Tetraidrocannabinolo (Thc) il principio attivo della cannabis.


A scoprirlo un gruppo di ricercatori della School of Life Sciences della University of Nottingham Medical School nel Regno Unito che hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche nella rivista The Faseb Journal.colesterolo IL farmaco in questione e’ il fenofibrato, e, secondo i ricercatori, proprio questa sua caratteristica lo puo’ rendere come il padre di una nuova classe di farmaci utili a contrastare diverse patologie, come il dolore, la stimolazione dell’appetito, la nausea, e diverse condizioni psichiatriche e neurologiche.

”Il nostro studio – spiega uno dei principali autori della ricerca, Richard Priestley – mira a fornire le basi per la ricerca di nuovi farmaci adatti a questi recettori”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x