Batteri acneici a protezione del…

I batteri che causano ac…

Pacemaker gastrico: risolutivo p…

[caption id="attachment_1…

In Sanità occorre rivedere i tag…

La ricognizione della sit…

Genetica: nuovo modello chiarisc…

Il codice genetico può fo…

La mammografia salva la vita

Lo studio piu' lungo che …

Carcinoma mammario: la chemioter…

[caption id="attachment_9…

Osteoartrosi: in provincia di Ve…

Il 5 ottobre a Dossobuono…

La sindrome di Alcock, che non t…

La nevralgia del pudendo,…

Quando correre fa anche del bene

Migliaia di atleti per vi…

Artroscopia per riparare la cavi…

Nel mondo dello sport è c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Farmaco anticolesterolo con la stessa dinamica della marijuana

Un farmaco, comunemente usato come anticolesterolo ha una duplice funzione: stimola gli stessi recettori che vengono interessati dal Tetraidrocannabinolo (Thc) il principio attivo della cannabis.


A scoprirlo un gruppo di ricercatori della School of Life Sciences della University of Nottingham Medical School nel Regno Unito che hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche nella rivista The Faseb Journal.colesterolo IL farmaco in questione e’ il fenofibrato, e, secondo i ricercatori, proprio questa sua caratteristica lo puo’ rendere come il padre di una nuova classe di farmaci utili a contrastare diverse patologie, come il dolore, la stimolazione dell’appetito, la nausea, e diverse condizioni psichiatriche e neurologiche.

”Il nostro studio – spiega uno dei principali autori della ricerca, Richard Priestley – mira a fornire le basi per la ricerca di nuovi farmaci adatti a questi recettori”.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x