I pediatri italiani a Balduzzi: …

Un messaggio chiaro dal c…

Campagna AIFA su uso consapevole…

La Società Italiana di Pe…

Ictus in gravidanza: nuovo studi…

Quello che dovrebbe ess…

La trombosi ai tempi della crisi

La morte più probabile pe…

Dalle vespe un rimedio antibatte…

[caption id="attachment_6…

La simmetria genomica del cromos…

[caption id="attachment_2…

Depressione: scienziati indagano…

Ricercatori francesi hann…

Screening salvavita per il contr…

[caption id="attachme…

L’Azienda Ospedaliera San Camill…

Roma, 9 settembre 2010 – …

Tumori: inaspettate benefiche pr…

Il mondo vegetale riserva…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Farmaco anticolesterolo con la stessa dinamica della marijuana

Un farmaco, comunemente usato come anticolesterolo ha una duplice funzione: stimola gli stessi recettori che vengono interessati dal Tetraidrocannabinolo (Thc) il principio attivo della cannabis.


A scoprirlo un gruppo di ricercatori della School of Life Sciences della University of Nottingham Medical School nel Regno Unito che hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche nella rivista The Faseb Journal.colesterolo IL farmaco in questione e’ il fenofibrato, e, secondo i ricercatori, proprio questa sua caratteristica lo puo’ rendere come il padre di una nuova classe di farmaci utili a contrastare diverse patologie, come il dolore, la stimolazione dell’appetito, la nausea, e diverse condizioni psichiatriche e neurologiche.

”Il nostro studio – spiega uno dei principali autori della ricerca, Richard Priestley – mira a fornire le basi per la ricerca di nuovi farmaci adatti a questi recettori”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x