Placche aterosclerotiche che svi…

In poco tempo lo sviluppo…

Densità mammaria e rischio di sv…

Le donne il cui seno appa…

Eutanasia: Fondazione Maruzza (c…

La Fondazione Maruzza, da…

Tumori e leucemie: uno studio it…

(Adnkronos Salute) - Da u…

Alzheimer: come la proteina beta…

La proteina beta amiloide…

Amebiasi: l'ameba che uccide le …

L'Entamoeba histolytica, …

Tumori: migliora la sopravvivenz…

I 5 big killer, i tumori …

Dislessia: la natura genetica è …

E' ormai accertata la na…

Endometriosi esterna e adenomios…

[caption id="attachment_8…

Ecco come il nostro cervello sin…

Onde cerebrali «sincroniz…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Le aziende del farmaco equivalente in prima fila nella lotta alla contraffazione

assogenericiRoma, 27 aprile 2015 – AssoGenerici ha aderito, assieme ad altri protagonisti del comparto farmaceutico, a Fakeshare II, l’iniziativa europea promossa dall’Agenzia Italiana del Farmaco per sviluppare e condividere tutte le conoscenze sul fenomeno della contraffazione farmaceutica. Dal 2013, anno di esordio, Fakeshare ha dato un importante contributo alla lotta contro questa forma di criminalità che, grazie ai lauti guadagni che consente, aumenta costantemente la sua sfera d’azione.


“E’ importante che l’Europa e l’Italia preservino come è avvenuto finora la sicurezza della sua filiera del farmaco, e l’arma più importante contro la contraffazione è aumentare la consapevolezza di tutti gli stakeholder e promuovere la più ampia circolazione delle informazioni” dice ilpresidente di AssoGenerici Enrique Häusermann.

“Le aziende produttrici di farmaci equivalenti da sempre pongono la salute dei cittadini al primo posto, e collaborare a questa attività significa innanzitutto collaborare alla tutela della salute pubblica”

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi