Patologie cardiache: un amminoac…

Un molecola "sentinella" …

Emorragia subaracnoidea, fumo e …

Il fumo, la pressione alt…

Sindrome da deficit di attenzion…

La sindrome da deficit di…

Ansia: scoperta una sostanza dir…

[caption id="attachment_6…

Uso delle cellule staminali per …

Nel campo della Medicina …

Longevità: sono i telomeri a det…

Una  ricerca sul diamante…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Scienziati mettono in guardia da…

Nuove scoperte fatte da u…

Fare rete per fare innovazione n…

Giovedì 22 settembre, per…

TBC: vicini alla realizzazione d…

Scoperto un nuovo po…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Le aziende del farmaco equivalente in prima fila nella lotta alla contraffazione

assogenericiRoma, 27 aprile 2015 – AssoGenerici ha aderito, assieme ad altri protagonisti del comparto farmaceutico, a Fakeshare II, l’iniziativa europea promossa dall’Agenzia Italiana del Farmaco per sviluppare e condividere tutte le conoscenze sul fenomeno della contraffazione farmaceutica. Dal 2013, anno di esordio, Fakeshare ha dato un importante contributo alla lotta contro questa forma di criminalità che, grazie ai lauti guadagni che consente, aumenta costantemente la sua sfera d’azione.


“E’ importante che l’Europa e l’Italia preservino come è avvenuto finora la sicurezza della sua filiera del farmaco, e l’arma più importante contro la contraffazione è aumentare la consapevolezza di tutti gli stakeholder e promuovere la più ampia circolazione delle informazioni” dice ilpresidente di AssoGenerici Enrique Häusermann.

“Le aziende produttrici di farmaci equivalenti da sempre pongono la salute dei cittadini al primo posto, e collaborare a questa attività significa innanzitutto collaborare alla tutela della salute pubblica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: