Vaccino universale: trovato un o…

Trovato un 'superanticorp…

Giornata delle Malattie Rare: B…

Boehringer Ingelheim inve…

Malattia di Parkinson: Genova si…

Genova, 14 settembre 2010…

Anoressia: italiani spiegano per…

Meno materia grigia nell…

Tumore al polmone: grazie al mic…

Grazie al microRna potreb…

Calorie ridotte forse non allung…

Tagliare drasticamente le…

"Macchina della pelle": dalla Ge…

Una macchina fabbrica-pel…

Il disagio dell’incontinenza si …

L’importante è non nascon…

Aprile mese della salute delle o…

Porte aperte in oltre 100…

Le piume principale veicolo e na…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Retina artificiale: i progressi e i nuovi materiali biocompatibili

E’ ancora presto per poter parlare di realizzazione di una retina artificiale, ma un gruppo di ricercatori guidati da Yael Hanein della Scuola di Ingegneria Elettrica dell’Università di Tel Aviv (Israele) ha fatto, in questa direzione, un passo in avanti.


Gli studiosi hanno infatti realizzato un nuovo nano-dispositivo senza fili in grado di attivare i neuroni in risposta alla luce: “Rispetto alle tecnologie sperimentate in passato – spiega Hanein, direttore del Centro per la nanoscienza e nanotecnologia dell’Università – questo nuovo dispositivo è più efficiente e più flessibile ed è in grado di stimolare in modo più efficace i neuroni”.

Secondo gli studiosi l’innovativo materiale ha tutte le carte in regola per funzionare, in un prossimo futuro, come una retina artificiale in grado di contribuire a ripristinare la vista in caso di patologie oculari che colpiscono la retina come la degenerazione maculare legata all’età, che attualmente rappresenta la principale causa di perdita a livello mondiale della vista.

“A differenza di precedenti progetti che si basano sull’utilizzo di cavi e metallo nel tentativo di percepire la luce – spiega lo studioso – la nuova protesi è molto più compatta”. Lo studio è stato pubblicato su Nano Letters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: