Leucemia: un nuovo metodo per te…

Messo a punto nuovo metod…

Parkinson: ok dell'ISS alla sper…

L'Istituto Superiore di S…

PharmEste: al via la fase 1 dell…

[caption id="attachment_1…

Osteoporosi: studio corna di cer…

Dalle corna di cervo una …

HIV: in Italia parte la sperimen…

[caption id="attachment_9…

Uno studio dimostra che BIBF 112…

Nuovi dati presentati in …

Scoperto il batterio che può con…

Si chiama Akkermansia…

E se fossimo tutti provenienti d…

Secondo nuove prove eme…

Piede del diabetico: all'ICCSS M…

Diretto dal professor C…

Trapianti: come il laser rinnova…

In Italia si contano circ…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Una sofisticata microcamera in grado di superare la velocità del pensiero

Per la prima volta e’ stata catturata la velocita’ dei processi cerebrali grazie a una sofisticata microcamera a immagini fluorescenti messa a punto da un team di ricercatori europei nell’ambito del progetto Megaframe, finanziato dalla UE. Il dispositivo consente di rilevare la concentrazione di calcio presente nei neuroni – un indicatore dell’attivita’ neuronale – che si modifica quando e’ in corso l’elaborazione di un pensiero.
‘La videocamera consente di osservare i canali ionici, situati all’interno dei neuroni, che permettono la comunicazione tra le reti neuronali – spiega Edoardo Charbon, coordinatore del progetto Megaframe -. E’ possibile osservare il modo in cui essi comunicano tra loro attraverso la rilevazione ‘in tempo reale’ della concentrazione di calcio’. Gli scienziati biomedici potrebbero avvalersi di questa tecnologia per studiare piu’ a fondo i processi sottostanti alcune patologie quali Parkinson, epilessia e Alzheimer.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x