Come scongelare meglio gli sperm…

[caption id="attachment_8…

Calvizie: un nuovo gene 'imputab…

[caption id="attachment_7…

Una modifica al DNA regala 16 an…

Lo studio è stato pubbl…

Oncologia medica: arriva carta e…

Un documento per garantir…

Emorroidi: una risposta High-Tec…

Presentato oggi a Napol…

Donne "over 50": fratture al fem…

"Per le donne dopo i 50 a…

Il neuronavigatore per individua…

[caption id="attachment_7…

L'enzima che 'descrive' le perce…

[caption id="attachment_9…

Bayer “reinventa” Aspirina contr…

Dalla ricerca Bayer arriv…

Menisco: cellule staminali in gr…

L'iniezione di cellule st…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Una sofisticata microcamera in grado di superare la velocità del pensiero

Per la prima volta e’ stata catturata la velocita’ dei processi cerebrali grazie a una sofisticata microcamera a immagini fluorescenti messa a punto da un team di ricercatori europei nell’ambito del progetto Megaframe, finanziato dalla UE. Il dispositivo consente di rilevare la concentrazione di calcio presente nei neuroni – un indicatore dell’attivita’ neuronale – che si modifica quando e’ in corso l’elaborazione di un pensiero.
‘La videocamera consente di osservare i canali ionici, situati all’interno dei neuroni, che permettono la comunicazione tra le reti neuronali – spiega Edoardo Charbon, coordinatore del progetto Megaframe -. E’ possibile osservare il modo in cui essi comunicano tra loro attraverso la rilevazione ‘in tempo reale’ della concentrazione di calcio’. Gli scienziati biomedici potrebbero avvalersi di questa tecnologia per studiare piu’ a fondo i processi sottostanti alcune patologie quali Parkinson, epilessia e Alzheimer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi