Epatite: minsalute, emergenza C

Nel nostro Paese c'e' "un…

AIDS: il Premio Nobel, possibile…

Una cura scientificamente…

I pediatri italiani a Balduzzi: …

Un messaggio chiaro dal c…

Fecondazione eterologa: sulla do…

“In qualità di società sc…

Olfatto in laboratorio, o naso a…

[caption id="attachment_7…

Le Minacce alla Qualità del Farm…

A Milano una Tavola Roton…

Dengue: cambiamenti climatici e …

Se non rallentano, gli ef…

La "luce in fondo al tunnel" del…

Circa il 20% di chi s…

La demenza cancella anche il ric…

[caption id="attachment_7…

Le strategie biologiche anticanc…

Molto più longevo degli a…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Degenerazione maculare: il fumo tra i principali imputati negli over 60

degenerazione maculare

Il fumo negli occhi non e’ solo una canzone o una tattica per distrarre l’avversario. Stando a quanto affermano gli scienziati dell’Universita’ della California, nuvole e spirali che si liberano dalla combustione delle sigarette sono tra le maggiori colpevoli della degenerazione maculare nella terza eta’, una delle prime cause di cecita’ nel mondo occidentale.

Il nuovo anno potrebbe essere dunque un buon momento per smettere, dato che secondo quanto scrivono i ricercatori sull’American Journal of Ophthalmology gli occhi delle donne che fumano si ammalano l’11% in piu’ e dopo gli ’80 il rischio e’ 5,5 volte maggiore. I rischi? La degenerazione maculare consiste in un danno della macula, centro della retina, che finisce per offuscare la vista, impedendo la lettura, la guida o la visione con poca luce.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi