Il corpo umano: un mosaico genet…

DNA non è lo stesso in tu…

Le vaccinazioni in età pediatric…

Il sostegno alle vaccinaz…

Tumori alla prostata: meno incid…

Il tumore della prostata …

Scoperto un ormone che annulla l…

Un gruppo di ricercatori …

Aminoacidi anti-invecchiamento, …

L'aggiunta in dieta di sp…

Tumori della pelle: elastografia…

Una tecnica ultrasonica a…

Il freddo che "sfina", in casa e…

A sostenerlo è uno studio…

Melanoma: comprenderlo dalla div…

Comunicato stampa - Messo…

Giornata dei diritti dei NON fum…

[caption id="attachment_5…

Cloro in piscina: i medici estet…

Ritorna il gran caldo ed …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Degenerazione maculare: il fumo tra i principali imputati negli over 60

degenerazione maculare

Il fumo negli occhi non e’ solo una canzone o una tattica per distrarre l’avversario. Stando a quanto affermano gli scienziati dell’Universita’ della California, nuvole e spirali che si liberano dalla combustione delle sigarette sono tra le maggiori colpevoli della degenerazione maculare nella terza eta’, una delle prime cause di cecita’ nel mondo occidentale.

Il nuovo anno potrebbe essere dunque un buon momento per smettere, dato che secondo quanto scrivono i ricercatori sull’American Journal of Ophthalmology gli occhi delle donne che fumano si ammalano l’11% in piu’ e dopo gli ’80 il rischio e’ 5,5 volte maggiore. I rischi? La degenerazione maculare consiste in un danno della macula, centro della retina, che finisce per offuscare la vista, impedendo la lettura, la guida o la visione con poca luce.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi