Assegnato il Nobel per la Chimic…

[caption id="attachment_9…

PARTO IN CASA NON SICURO - Dichi…

Il presidente della SIN S…

Dimagrimento da....brivido

Dimagrire è un'impresa 'd…

Malaria: farmaci chemioterapici …

Una squadra di ricercator…

Escherichia coli: verso un vacci…

[caption id="attachment_7…

Virus West-Nile: l'AMCLI lancia …

Occhio alle infezioni…

Delusioni amorose: esseri umani …

Gli esseri umani sono pro…

Videocapsule potrebbero sostitui…

[caption id="attachment_1…

Un'alga aiuta e amplifica l'azio…

Alghe come fabbriche di c…

Nuova luce sul ruolo degli ormon…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dislessia e intelligenza: nessuna relazione di ‘convivenza’.

Da Leonardo da Vinci ad Einstein, passando per Picasso e Walt Disney: casi di dislessici illustri per i quali le difficolta’ di lettura o scrittura non corrispondevano certo a deficit di intelligenza o creativita’. A suffragare l’ipotesi che dislessia e capacita’ cognitive non sono hanno un rapporto direttamente proporzionale ci hanno pensano i ricercatori americani della Yale School of Medicine e dell’University of California in uno studio i cui risultati saranno pubblicati a gennaio sulla rivista Psychological Science.

Analizzando i dati raccolti in 12 anni sullo sviluppo cognitivo e comportamentale di 445 bambini del Connecticut (Usa), gli studiosi hanno scoperto che mentre nei lettori ”normali” quoziente intellettivo e capacita’ di lettura procedono di pari passo e si influenzano a vicenda, nei bimbi dilessici tra i due elementi non esiste correlazione: ecco perche’ una persona che ha difficolta’ di lettura puo’ allo stesso tempo essere geniale e brillante.

1 comment

  1. Pingback: DISLESSIA: SLEGATE LE CAPACITA’ COGNITIVE « Rossella Grenci’s Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: