Tolleranza batterica: svelato il…

Sopravvivere agli antibio…

Presbiopia: si può curare col la…

Mantenere giovane la vist…

Medicina rigenerativa: riparare …

Una sorta di 'macchina de…

Diabete: livelli glicemici nei r…

Misurare i livelli glicem…

Un biochip ottico come nuovo mar…

[caption id="attachme…

Chemioterapia: cuffia refrigeran…

Una speciale “cuffia re…

Modello virtuale di cervello per…

Creato un modello vir…

Il modello genomico del lievito …

Attraverso l'analisi dell…

Balbuzie: basterebbe una settima…

Appena una settimana di "…

Lo sviluppo di testicoli si stud…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dislessia e intelligenza: nessuna relazione di ‘convivenza’.

Da Leonardo da Vinci ad Einstein, passando per Picasso e Walt Disney: casi di dislessici illustri per i quali le difficolta’ di lettura o scrittura non corrispondevano certo a deficit di intelligenza o creativita’. A suffragare l’ipotesi che dislessia e capacita’ cognitive non sono hanno un rapporto direttamente proporzionale ci hanno pensano i ricercatori americani della Yale School of Medicine e dell’University of California in uno studio i cui risultati saranno pubblicati a gennaio sulla rivista Psychological Science.

Analizzando i dati raccolti in 12 anni sullo sviluppo cognitivo e comportamentale di 445 bambini del Connecticut (Usa), gli studiosi hanno scoperto che mentre nei lettori ”normali” quoziente intellettivo e capacita’ di lettura procedono di pari passo e si influenzano a vicenda, nei bimbi dilessici tra i due elementi non esiste correlazione: ecco perche’ una persona che ha difficolta’ di lettura puo’ allo stesso tempo essere geniale e brillante.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] DISLESSIA: SLEGATE LE CAPACITA’ COGNITIVE 2010 Gennaio 11 tags: Dislessia, Scienza by rossellagrenci Dislessia e intelligenza: nessuna relazione di “convivenza”.   Da Leonardo a Da Vinci ed Einstein, passando per Picasso e Walt Disney: casi di dislessici illustri per i quali le difficoltà di lettura o scrittura non corrispondevano certo a deficit di intelligenza o creatività.     A suffragare l’ipotesi che dislessia e capacità cognitive non hanno un rapporto direttamente proporzionale ci hanno pensano i ricercatori americani della Yale School of Medicine e dell’University of California in uno studio i cui risultati saranno pubblicati a gennaio sulla rivista Psychological Science.… Leggi il resto »

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x