Sindrome di Sjogren: idrossiclor…

I pazienti affetti dalla …

Anticorpo intelligente contro il…

[caption id="attachment_9…

Leucemia mieloide acuta: scienzi…

Gli scienziati hanno …

Le spugne marine potrebbero 'can…

[caption id="attachment_6…

Antibiotici prima dei 6 mesi di …

Trattare i bambini molto …

Semplificata la produzione dei c…

[caption id="attachment_1…

Il ruolo particolare dell'RNA ch…

Identificata una "quinta"…

Parkinson: prodotti nuovi neuron…

Evitando la riconversione…

Lo spermatozoo che incontra l'ov…

Scienziati Usa fotografan…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

In sperimentazione la pillola ‘rosa’ del desiderio: viagra per lei

Scoperto il segreto dell’eccitazione sessuale delle donne e una molecola per scatenarla, il farmaco sperimentale ‘UK-414,495’, che potrebbe suggerire la via giusta verso il ‘viagra rosa’. Secondo quanto reso noto sul British Journal of Pharmacology il segreto è una molecola che, attivata dalla stimolazione del nervo pelvico, aumenta l’afflusso di sangue ai genitali femminili e quindi determina il ‘risveglio’ di lei.

Lo studio è stato condotto da Chris Wayman presso i laboratori della Pfizer a Sandwich nel Kent. Il disturbo dell’eccitazione sessuale, che riguarda fino al 40% delle donne indipendentemente dall’età, è l’incapacità o la difficoltà nel raggiungere o mantenere un’eccitazione sessuale normale in risposta ai ‘giusti stimoli’. Spesso associato al disturbo del desiderio e a quello dell’orgasmo, le cause del deficit di eccitazione femminile restavano fin qui poco comprese.

I ricercatori spiegano che tutto parte dal nervo pelvico (che innerva il colon e la vescica) che, stimolato, attiva la molecola vasodilatatrice VIP che dilata i vasi dei genitali femminili e dà avvio all’eccitazione. La UK-414,495, concludono gli esperti, è solo un prototipo ma non può ancora essere sviluppato come farmaco, però una molecola simile potrebbe essere candidata a principio attivo del viagra rosa

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi