Linagliptin approvato dalla FDA …

Primo inibitore del DPP-4…

Mylan supporta il progetto dell'…

Milano, 18 Dicembre 2012 …

Tumori: statine possono rallenta…

Le statine, noti farmaci …

I suoni si fissano al cervello e…

[caption id="attachment_7…

Leucemia: verso un possibile vac…

Il sistema immunitario de…

Tumori: dal c-MET alla TAC a spi…

L'obbiettivo è il solito:…

Dipendenza da Facebook? A.I.D.A:…

Cresce la sindrome del ‘M…

Dolore cronico: al via il proget…

Il farmacista come riferi…

Magnesio contro il declino cogni…

Mentre una carenza di mag…

Studio pilota con brentuximab ve…

– Sopravvivenza glo…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Medicina rigenerativa: dall’USA biostampante a getto di..cellule, per nuovi lembi di pelle

fibroblasti

Si puo’ stampare nuova pelle direttamente sulle ustioni grazie a una ‘biostampante’ messa a punto negli Stati Uniti, nella Wake Forest University a Winston-Salem (Nord Carolina) e sperimentata con successo sui topi. L’apparecchio e’ stato presentato Winston-Salem, nel convegno sulla medicina rigenerativa.

Funziona come una stampante a getto di inchiostro, ma invece dei colori depone a strati i diversi tipi di cellule della pelle, come fibroblasti e cheratinociti. La biostampante e’ ‘caricata’ con cellule prelevate da lembi di pelle e coltivate in laboratorio. Grazie a un laser che esamina dimensioni e forma della ferita, l’apparecchiatura produce strati cutanei perfettamente corrispondenti alla parte lesionata e nell’arco di due settimane la ferita e’ curata, senza il rischio di infezioni.
Per il responsabile della ricerca, George Christ, il prossimo passo sara’ sperimentare la tecnica sui maiali, la cui pelle e’ piu’ simile a quella umana.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi