PSA e tumore alla prostata: occh…

Ogni anno in Italia si re…

Cancro: scienziati trovano come …

Gli scienziati trovano il…

Demenza frontotemporale: la muta…

C'è un difetto nelle vie …

Dormire meno di sei ore a notte,…

Dormire meno di 6 ore aum…

Il #Parkinson 'in vitro'

Riprodotte in laboratorio…

Sordita': danno ossidativo causa…

La perdita dell'udito che…

Un vaccino contro un'infezione m…

Un nuovo vaccino potrebbe…

Cervello: mappata la rete neural…

Le mappe complete di esp…

Giornata Mondiale del Diabete: u…

Ci si avvia verso i 5 m…

Giornata mondiale dell'autismo: …

''Gli autistici sono per…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Uno spray genetico contro un virus respiratorio

RSV

Creato uno spray genetico che blocca un virus respiratorio molto comune, il principale responsabile delle ospedalizzazioni in eta’ neonatale, il virus respiratorio sinciziale (RSV) che e’ pericoloso anche per pazienti in cura con terapie immunosoppressive. Lo spray, e’ spiegato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, contiene un ‘silenziatore genetico’, ovvero una molecola che spegne un gene preciso, in questo caso un gene del virus. Lo spray e’ stato testato contro placebo su quasi 100 adulti da John DeVincenzo dell’Universita’ del Tennessee a Memphis.

I silenziatori genetici sono dei frammenti di acido nucleico (come piccoli pezzetti di Rna, che e’ il ‘cugino’ del Dna) chiamati piccoli Rna a interferenza (iRna), che hanno una sequenza complementare a quella di un gene. Questo permette loro di ‘appiccicarsi’ al gene e spegnerlo. Gli esperti hanno dato lo spray a meta’ campione, agli altri placebo. Dopo alcune dosi hanno infettato col virus tutto il campione: solo il 44% degli adulti trattati hanno preso l’infezione, contro il 71% del gruppo placebo, dimostrando che il silenziatore genetico funziona.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!