Nati pretermine: la sopravvivenz…

I risultato di uno studio…

Ischemia intestinale, l'olio di …

Alcuni componenti dell'ol…

33° Congresso Nazionale della LI…

Mantova, 25 maggio 2010…

Il Virus dell'HIV potrebbe avere…

Le origini del virus dell…

La conseguenza del dolore cronic…

Quasi 1 paziente su 2…

Ricerca mostra la base genetica …

(Cordis)Due studi di rice…

Scoperto il network molecolare c…

[caption id="attachment_5…

Rischio dipendenza: le tracce ce…

I fratelli delle persone …

Cellule staminali per gravi frat…

Una sperimentazione clini…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro della vescica: nelle urine un marcatore biologico e diagnosi tempestiva

Ricercatori danesi dell’Universita’ di Copenaghen hanno scoperto un nuovo metodo per la diagnosi precoce del tumore della vescica, uno dei piu’ frequenti nell’uomo. Ne ha scritto il Journal of Molecular Diagnostics. Questo tipo di tumore puo’ essere facilmente debellato se diagnosticato per tempo, mentre nella fasi avanzate richiede l’intervento chirurgico.


I ricercatori hanno modificato un test gia’ usato per altri tipi di tumori, chiamato MS-MLPA, e sono riusciti a trovare nelle urine i marcatori biologici del cancro della vescica. “Lo stesso principio potra’ essere usato per altri tipi di tumore”, ha detto Per Guldberg, uno degli autori, “fornendo un metodo veloce ed economico per la diagnosi precoce”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!