Cellule staminali "incapsulate" …

Cellule staminali 'incaps…

Analisi specifica svela la vita …

[caption id="attachment_8…

Ricostruzione della mammella arr…

[caption id="attachment_4…

Osservatorio influenza:Isolati i…

10 Marzo 2015. Alla fine …

La Procura di Torino indaga la S…

Somministrazione di farma…

L’estate e le infezioni della pe…

Le patologie cutanee nei …

Fecondazione eterologa: sulla do…

“In qualità di società sc…

comunicato stampa urologia andro…

Presentata in diretta…

Tubercolosi: vaccino funziona su…

Un nuovo vaccino che comb…

La paura non è tutta "smistata" …

Per provare paura, l'amig…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

La sensibilita’ al dolce grazie ad un ormone

Un ormone che regola il livello di zucchero nel sangue e’ responsabile anche della sensibilita’ della lingua al sapore dolce. Lo afferma uno studio dell’Universita’ del Maryland, secondo cui bloccando la ricettivita’ al glucagone delle papille gustative i cibi sembrano meno dolci. Il glucagone e’ un ormone secreto dal pancreas che alza il livello di glucosio nel sangue. I ricercatori hanno scoperto che sia l’ormone che i suoi recettori sono espressi nelle cellule che nella lingua dei topi determinano la risposta al sapore dolce.

In un esperimento sucessivo lo studio ha dimostrato che usando un farmaco specifico che blocca il glucagone anche la sensibilita’ delle cavie allo zucchero diminuiva. “Questi dati – hanno scritto i ricercatori nell’articolo pubblicato dalla rivista Faseb – potrebbero essere usati per produrre degli additivi che facciano percepire dei cibi come piu’ dolci senza bisogno di aggiungervi zucchero, e dal punto di vista terapeutico possono essere sfruttati per le persone che mangiano troppo o troppo poco”.
AGI – Salute

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!